Acufene

Buongiorno,
Vi scrivo per chiedere un parere, in attesa di andare dal mio medico curante a giorni.
Ho 27 anni e lavoro in una fabbrica.
Da un po' di tempo utilizzo un macchinario che, ogni tanto, emette un rumore simile a un fischio, tanto breve quanto intenso, che mi faceva fischiare l'orecchio destro per qualche secondo.
Due giorni fa, dopo l'ennesimo rumore, ho iniziato ad avvertire un fastidioso acufene, sempre dall'orecchio dx, che a distanza di 48h non è ancora cessato, neanche per un istante.
Sono seriamente preoccupata, in quanto non vorrei che mi abbia procurato seri danni uditivi.
A questo punto come mi dovrei muovere? Quali sono i controlli da fare?

Grazie e cordiali saluti.
[#1]
Dr. Simone Spagliardi Otorinolaringoiatra, Perfezionato in medicine non convenzionali 177 9
Buonasera, i suoi fastidì potrebbero dipendere da un trauma acustico acuto instauratosi in seguito all’ascolto del forte suono da lei descritto. Consiglio una visita ORL con esame audiometrico da effettuare con urgenza, non per spaventarla ma perché la terapia per il trauma acustico acuto, nel caso questo sia confermato, va avviata con estrema tempestività. In seguito, le consiglio di verificare con i suoi responsabili l’intensità in dB dei rumori emessi dall’apparecchiatura che sta utilizzando, e se sia o meno necessario nel suo ambiente di lavoro l’utilizzo dei dispositivi di protezione acustica. Un cordiale saluto.

Dr. Simone Spagliardi

L'acufene (o tinnito) è un disturbo dell'orecchio che si manifesta sotto forma di ronzio o fischio costante o pulsante. Scopri i sintomi, le cause e i rimedi.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test