Utente
Salve sono una donna di 31 anni con tiroidite autoimmune e anemia mediterranea.
Da diversi anni, nello specifico dal 2009, prendo lo streptococco alfa emolitico alla gola.
La cosa si ripete quasi ogni anno, (2009-2011-2014-2016-2017-2018-2019-2020) non avendo i classici sintomi mi rendo conto di averlo sempre dopo un bel po'.
I sintomi che manifesto sono debolezza, mal di gola (sento letteralmente stringere alla gola), nausea, giramenti di testa e in fine dolori articolari soprattutto caviglie, ginocchia e polsi.
La temperatura non sale ne scende dai 37 max 37, 5.
L'insieme di sintomi che ormai riconosco mi portano a fare il tampone faringeo con l'antibiogramma.
Solitamente con antibiotico tipo Augumentin passa, ma un anno dopo si ripresenta lo stesso problema.
L'anno scorso dopo una cura di 7 gg con augmentin mi si ripresentò il problema dopo solo un mese, il medico mi prescrisse le rocefin e bentelan che riuscirono a risolvere.
Ora mi trovo di nuovo con lo stesso problema, ho preso l'augumentin ma la situazione non migliora anzi, i dolori peggiorano e le mie forze diminuiscono sempre più.
In una situazione come questa in cui siamo costretti a stare in casa per l'emergenza coronavirus non so più che fare se recarmi o meno dal dottore (che nel frattempo ho dovuto cambiare perché il mio medico è purtroppo venuto a mancare).
Vi prego di aiutarmi, mi sembra di vivere un incubo e sembra che nessuno mi riesca a risolvere il problema una volta per tutte.

[#1]  
Dr. Nicola Iorio

20% attività
8% attualità
0% socialità
AVERSA (CE)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2016
Lo strpt alfa emolitico non è solitamente patogeno fa parte dei normali batteri della gola! Non ci sono correlazioni con malattie reumatiche (VES TAS)
I sintomi lamentati e la mancata copertura ds oarte di trattamenti antibiotici, fanno pensare piuttosto ad affezioni di tipo virale!
Dr. Nicola Iorio