Utente
Salve scrivo per questo problema che ormai mi affligge da diversi mesi, da poco prima del lockdown per intenderci.
Ho spesso la strana sensazione di avere un corpo estraneo in gola sopratutto dopo i pasti che a volte mi provoca abbondante salivazione ma allo stesso tempo la bocca asciutta (non saprei spiegarlo, sensazione strana).
Mi è stato detto che poteva semplicemente essere bolo isterico o reflusso e infatti non è stato un sintomo perenne.
In quarantena c'è stato il picco ma ora sento che sta tornando e in più negli ultimi giorni ho spesso mal di testa, collo rigido e ora sento anche la sensazione di avere un'orecchio tappato.
Soffro di un disturbo di ansia generalizzata (tra le altre cose, ma sto meglio) e mi sento dire sempre che è "solo ansia" ma sono preoccupata.
Ho ovviamente cercato i sintomi (che mi dispiace perché era da un po' di tempo che non lo facevo più) e mi è uscito "tumore alla faringe".
So che sbaglio ma è stato più forte di me e ora sono terrorizzata.
Ho spesso anche sensazione di dispnea e vista non del tutto lucida ma non riesco a capire ora se è l'ansia o qualcos'altro.

Premetto che negli ultimi giorni ho affrontato un trasloco e che il mal di testa e il mal di collo possono derivare dagli sforzi fisici che ho fatto ma non lo so... mi consigliate una visita?

Aggiungo che ahimè, fumo.

Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Simone Spagliardi

24% attività
20% attualità
8% socialità
VERBANIA (VB)
CUNARDO (VA)
CORNAREDO (MI)
NIBBIOLA (NO)
SAN NAZZARO SESIA (NO)
SAINT-CHRISTOPHE (AO)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2018
Buongiorno, i sintomi da lei descritti possono essere facilmente ricondotti ad entrambe le cause da lei citate, ovvero uno stato d’ansia ed una patologia da reflusso. Essendo però dei fastidi presenti ad intermittenza da alcuni mesi le consiglierei di sottoporsi, senza ansia e preoccupazione ma senza rimandare di altri mesi, ad una visita otorinolaringoiatrica con fibroscopia, che potrà chiarire la situazione (a maggior ragione visto che è fumatrice).
Un cordiale saluto.
Dr. Simone Spagliardi

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio, lo farò!
Arrivederci

[#3] dopo  
Utente
Salve dottore! Dopo più di un mese non sono ancora riuscita a fare questa visita. Quando sono andata dal mio medico di base per descrivergli i sintomi ha ipotizzato ipotiroidismo (perché ho anche perso molto peso nell'ultimo anno e mezzo senza motivo) e io non me la sono sentita di "controbattere", sono un po' timida e mi sono fidata e basta, non sono riuscita a dirgli che volevo fare la visita dall'otorino e ora mi sento terribilmente in colpa verso me stessa..
Gli esami del sangue per la tiroide e l'ecografia non hanno riscontrato nulla che non vada e i sintomi continuano ad esserci, anzi, se n'è aggiunto uno. Sopratutto lontano dai pasti (appena mi sveglio e la sera tardi), sento un gusto metallico in bocca, come se avessi sangue e tanta sete che non se ne va neanche bevendo..
La faccio questa visita ora, sicuramente, devo proprio.
Ma mi chiedevo: avendo fatto l'ecografia al collo, si sarebbe visto se avessi qualcosa in gola? E' comunque necessaria la fibroscopia?

Grazie mille

[#4]  
Dr. Simone Spagliardi

24% attività
20% attualità
8% socialità
VERBANIA (VB)
CUNARDO (VA)
CORNAREDO (MI)
NIBBIOLA (NO)
SAN NAZZARO SESIA (NO)
SAINT-CHRISTOPHE (AO)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2018
Buongiorno, purtroppo no, l’ecografia del collo così come la valutazione della funzionalità tiroidea tramite esami ematici, sono sicuramente esami utili nel suo caso per escludere una problematica di disfunzione tiroidea, ma non possono in alcun modo sostituire la fibroscopia laringea che resta un esame indispensabile. Le rinnovo il consiglio di rivolgersi ad un collega otorino.
Un cordiale saluto.
Dr. Simone Spagliardi