Utente 173XXX
Buongiorno dottore, mi rivolgo a Lei su suggerimento di una sua paziente per progerLe un quesito, in attesa di una visita presso il suo ambulatorio di Villalagarina.

Ho una zia di 85 anni, persona indipendente e in salute, se non fosse per il suo problema di ipoacusia bilaterlare dovuta a otosclerosi bilaterale, che l’ha portata alla sordità, nonostante l’uso di apparecchi. La signora è stata sottoposta a due interventi chirurgici nel 1984 e successivamente nel 1992: ora si trova in una condizione sociale disagiata perché non sente più niente, se non dei rumori assordanti la sera, quando si corica, che le impediscono di dormire. C’è qualche soluzione al problema per migliorarle la vita?

Ringrazio anticipatamente

[#1]  
Dr. Gianluca Capra

28% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
VIGEVANO (PV)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
naturalmente per un migliore inquadramento diagnostico e terapeutico sarebbe utile la valutazione degli esami audiometrici ed impedenzometrici effettuati, puo essere che la protesi sia la soluzione per la signora.
cordiali saluti
Gianluca Capra

[#2]  
Dr. Alessandro Valieri

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
16% attualità
16% socialità
CODIGORO (FE)
RAVENNA (RA)
BOLOGNA (BO)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Caro Paziente,
suggerisco a Sua zia un'attenta valutazione audioprotesica. All'età di 85 anni non vi sono altri efficaci rimedi.
Dr. ALESSANDRO VALIERI
*Centro Laser Chirurgia Emilia e Romagna*
www.alessandrovalieri.it