Utente
Da qualche mese ho un fastidioso prurito al condotto uditivo esterno destro, che, inoltre, anche senza che io lo gratti, risulta perennemente infiammato e perde un liquido che, in seguito, si solidifica in croste e scaglie; dopo qualche giorno le croste si staccano e il ciclo ricomincia con perdita di liquido e costante infiammazione e prurito.
Non credo si tratti di un'allergia in quanto non ho cambiato schampoo o bagnoschiuma, etc.

Vorrei sapere di quale disturbo si tratta e, naturalmente, quale terapia applicare.
Grazie.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Prima di tutto deve fare un tampone auricolare per la ricerca di germi patogeni e miceti con antibiogramma. Una volta in possesso della risposta, cerchero' di aiutarla in una eventuale terapia.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Dottore, la ringrazio molto per la risposta. Mi permetto di chiederle se mi potrebbe consigliare una terapia antibiotica e antimicotica a largo spettro, in quanto mi permetterebbe di risparmiare il costo dell'antibiogramma. Grazie.

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Il tampone con antibiogramma serve proprio per sapere se la patologia sia su base batterica e l'antibiogramma serve anche per capire quale antibiotico sia giusto per eradicare il batterio emerso dall'esame. Non si puo' fare una cura senza una diagnosi precisa, sperando di indovinarla.
Dr. Raffaello Brunori