Utente
Gentile Dottore, sono una donna di 40 anni e ormai da tempo (circa 3 anni)la notte mi sveglio con un forte dolore all'orecchio sinistro. Però, quando mi sveglio, va via. Dormo sempre sul lato sinistro e il dolore lo riscontro solo dall'orecchio sinistro. Nel 2007 feci un'accurata visita specialistica e l'otorino disse che non avevo nulla. Soffro anche di cervicale ed emicrania (il trigemino spesso mi si infiamma, specie durante il periodo pre mestruale)e non so se questo potrebbe essere utile ad una eventuale Sua diagnosi. Il fatto è che mi sveglio proprio perchè ho dolore, ma poi, dopo essermi svegliata e magari messa seduta nel letto, a distanza di 10 minuti il dolore va via. A volte, quando mi riaddormento va via, a volte invece non appena mi riaddormento il dolore torna. Quindi basta risvegliarmi,fare la stessa operazione precedente e va via di nuovo (anche se l'orecchio rimane dolorante per un pò!). Cosa potrebbe essere? Sinceramente sono alquanto stanca, perchè questa cosa mi provoca un sonno disturbato facendomi stare nervosa per tutto il giorno. Non succede tutte le notti, ma almeno 4 su 7. Cosa devo fare? Tornare da un otorino? Ribadisco che perchè mi finisca il dolore non ho la necessità (per ora e spero per sempre!) di prendere farmaci. Ma cosa dovrei fare perchè questo disturbo finisca e soprattutto da cosa è causato? La ringrazio per il Suo aiuto e Le auguro una buona giornata.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non avendo il Piacere di conoscerla personalmente e dovendomi solamente basare su quanto da lei qui riportato, le consiglio, andando per esclusione , di sottoporsi ad una visita Maxillo-facciale per escludere un problema a carico dell'articolazione temporo-mandibolare. Una volta in possesso del parere medico, se crede, puo' contattarmi per una parere in merito. Cordiali saluti
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Caro Dottore, la ringrazio vivamente per la Sua risposta. Però Le pongo un'altra domanda:da quale specialista bisognerebbe andare per fare questa visita maxillo-facciale? Dal dentista? Scusi l'ignoranza in materia, ma davvero sono confusa. In attesa porgo nuovamente cordiali saluti.

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Deve proprio richiedere una visita specialistica maxillo-facciale che è una specializzazione medica diversa da quella odontoiatrica
Dr. Raffaello Brunori