Utente 102XXX
Gent.mi Dottori,
sono padre di un bimbo di 2 anni alto circa 90 cm peso 12 kg.
Non è mai stato un "mangione" tant'è che a questa età ancora non vuole saperne di masticare, siamo ancora allo stadio della pastina tipo "gemmine".
Ciò che lo alletta, tipo grissini, salsiccia, pizza ecc. a volte li ingurgita, sempre senza masticare, a volte li tiene in bocca per poi sputare.
E' da circa una settimana che non accetta più cibo che non sia latte con biscotti e yougurt tipo fruttolo.
Appena vede il piatto da di matto, piange e si dispera, arriva ad infilarsi il bavaglino in bocca affinchè non sia possibile insistere, q.sto con ogni tipo di pietanza.
Sembrerebbe stiano spuntando dei molari.
Siamo preoccupati, grazie per l' attenzione.
Saluti.

Gianni

[#1] dopo  
40088

Cancellato nel 2010

Gentile signore,
il latte con biscotti e yogurt sono alimenti di notevole valore energetico. DOVETE FAR MANGIARE AL BAMBINO SOLO QUELLO CHE DESIDERA E QUANTO DESIDERA. NON DOVETE PIU',ASSOLUTAMENTE,MAI PIU',FORZARE IL BAMBINO A MANGIARE QUELLO CHE NON DESIDERA!!!Tutti i pediatri sono unanimamente d'accordo su questo.
Mi raccomando.
Cordialmente

[#2] dopo  
Utente 102XXX

Salve, oggi mio figlio ha tre anni tre mesi e la situazione non è praticamente cambiata, ossia; non vuole mangiare nulla che non sia la sua solita pastina con all' interno omegeneizzato con fruttolo a seguire...
Tengo a sottolineare che nessuno lo forza in alcun modo.
Va all' asilo, ed anche li, non vuole alimentarsi, pur essendosi ben integrato all' interno della comunità.
Dobbiamo a questo punto rivolgerci ad uno psicologo?
Grazie in anticipo per le Vostre risposte, saluti.

Gianni