Utente 906XXX
Buonasera dottore, sono la mamma di Giulia non so se vi ricordate la bimba di 6 anni operta a gennaio 2009 di pieloplastica per idronefrosi ostruttiva da vaso anomalo in rene a ferro di cavallo. Il 12 maggio la bimba ha ripetuto la scintigrafia mag3 la prima dopo l'intervento. Ora ho ricevuto il referto a casa e volevo ,in attesa della visita dal nostro urologo il 20 giugno, chiedere a voi gentilmente un consulto. Le scrivo qui di seguito il referto. I reni sono in sede,conformati a ferro di cavallo.Il vol. di perfusione è asimmetrico,ridotto a destra. L'emirene sx mostra buona captazione con disomog. distribuz. intraparenchimale del radiocomposto;è evidente ampia rarefaz. centrale del segnale come x ectasia pielica.L'eliminaz. urinaria è nettamente rallentata e si osserva ristagno di attività nelle cavità intrarenali e nella pelvi renale che persiste fino al termine dello studio;il drenaggio pielico è suff. dopo ortostatismo(orto1:-33% ). L'emirene dx è di dimensioni ridotte e meno captante rispetto al controlaterale;la distribuz. del segnale è disomogenea. L'eliminaz. urinaria è nel complesso regolare.Il tracciato renografico di sx mostra conservata pendenza della fase parenchimale ed ha andamento a "plateau". Il tracciato di dx mostra ridotta pendenza della fase parenchimale e fase di eliminaz. nel complesso regolare. La percentuale relativa di clearance è pari al 70% a sx e 30% a dx. Conclusioni: rene a ferro di cavallo, con stasi urinaria di sx di natura non ostruttiva (drenaggio nettmente migliorato rispetto al preced. controllo). Confido in un suo giudizio a riguardo. Nell'attesa le invio cordiali saluti. Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
APPIANO GENTILE (CO)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
gent.ma Mamma,

ricordo bene certamente il caso della piccola Giulia.

dopo l'intervento non ha avuto infezioni delle vie urinarie in forma acuta, vero?

mi sembra un quadro compatibile con l'esito chirurgico della patologia a monte( Stenosi giunzionale da vaso anomalo).

permane un certo ritardo di svuotamento ma del tutto compatibile, vista la funzionalità del 33 %.

la mantenga sotto controllo e ci tenga informati.

cordialità
Antonio Cutrupi,
Chirurgo Pediatra - Urologo Pediatra.
Casa di Cura le Betulle, Como.
PMDC Reggio Calabria