Utente 637XXX
salve dottore, chiedo un suo gentile parere.
Sono mamma di un bambino di 6 mesi e non so come comportarmi, dati i vari pareri, riguardo alla pulizia del pene del bambino. Mi spiego. Alla visita le pediatra mi ha sempre detto che il bambino presenta il prepuzio già aperto e quindi mi ha consigliato di pulire bene il pisellino tirando giù la pellicina ed eliminando lo smegma che si trova alla base. In ospedale invece ci dissero di non eseguire alcuna manovra sul bambino, pena problemi. Cosa devo fare adesso? Io ho paura di fargli male. E se non eliminassi questo smegma, cosa potrebbe succedergli? Infezioni?
La ringrazio per l'attenzione.
Cordialità.

[#1]  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

i pareri degli esperti sono discordanti; alcuni (interventisti) consigliano la ginnastica prepuziale, come lei sta facendo, altri (conservatori) dicono di non intervenire.

- secondo me la ginnastica prepuziale non è controindicata, purché il glande si scopra facilmente e senza forzature; in questo caso, dò ragione agli interventisti
- se invece la retrazione del prepuzio non è completa e incontra difficoltà, non bisogna forzare, perché la situazione potrebbe peggiorare; infatti i microtraumatismi ripetuti potrebbero portare a formare aderenze cicatriziali che peggiorano la situazione; in queso caso hanno ragione i conservatori

Ovviamente, come tutte le cose, ci vuole buon senso; se il prepuzio del suo bimbo è ben scorrevole ed il glande si scopre facilmente, si limiti a farle la pulizia solo di tanto in tanto e non tutti i giorni.

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it