Utente 166XXX
buongiorno, vorrei un parere riguardo il mio bambino di 7 anni, al quale, secondo il mio punto di vista, non cresce il pene. premetto, che ha avuto un intervento di circoincisione 3 anni fa, e l'urologo diceva che era solo una mia fantasia. L'ho portato da un dottore mi ha dato ragione, solo che mi ha detto che fino all'età di 13 anni si poteva al limite intervenire con degli ormoni. Pochi giorni fa l'ho portato da una pediatra, che mi ha detto che le dimensioni sono corrette, l'unico problema è che è interno un po' per costituzione e un po' per il fatto che è un po' robusto. Mi ha consigliato, una visita da un chirurgo pediatrico, in quanto si potrebbe fare un intervento estetico. Sono molto confusa e combattuta, primo per i pareri discordanti, secondo vorrei risolvere la situazione per non creargli dei problemi psicologici in un futuro ma nello stesso tempo l'intervento mi spaventa in quanto la circoincisione per il bambino è stata traumatica, infatti non si fa toccare da nessuno il pene. aspetto una vostra risposta, ringrazio anticipatamente e porgo distinti saluti.

[#1] dopo  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
APPIANO GENTILE (CO)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
gent.ma mamma,

certamente il fatto che costituzionalmente il giovanotto sia forse in sovrappeso quindi con un pannicolo adiposo maggiore nell'angolo peno pubico, circonciso, quindi di per sè meno voluminoso inficiano la percezione e la reale dimensione dell'asta peniena.

eventualmente vista l'età, cerchi magari prima di fargli perdere del peso, poi lo faccia rivalutare dal pediatra o dal chirurgo pediatrico, poi deciderà insieme al giovanotto.

ci tenga informati

cordialità
Antonio Cutrupi,
Chirurgo Pediatra - Urologo Pediatra.
Casa di Cura le Betulle, Como.
PMDC Reggio Calabria