Utente 123XXX
Buonasera, ho notato una macchia rosa (simile a sangue molto diluito per intenderci) nel pannolino del mio bimbo che ha tre mesi e tre settimane ed è allattato esclusivamente al seno. Non ha febbre nè altri sintomi, solo quello, da cosa può dipendere? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Continui ad osservare la situazione e, soprattutto se il problema si dovesse ripresentare, bisognerà sentire il suo pediatra e tra le altre indagini eventuale proposte anche valutare in diretta i genitali esterni del suo bimbo.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 123XXX

Riapro questo post perchè ho di nuovo avuto lo stesso problema, questa volta però non era una macchietta rosa ma una chiazza di sangue vivo e un altro paio a lavatura di carne. Ho eseguito esame urine che è risultato perfetto (non hanno trovato neppure sangue nelle urine e tutti gli altri parametri erano assolutamente in media) e urinocoltura dal risultato dubbio (e.coli e proteus presenti ma derivanti da possibile contaminazione). Ripetendo gli esami e posto che fossero comunque negativi, da dove può derivare questo sanguinamento? I genitali esterni sono a posto e non ci sono segni di lesioni cutanee. Sono un pochino in ansia anche perchè negli ultimi 3 mesi l'accrescimento ponderale si è arrestato, segno di una possibile infezione urinaria quindi, ma se fosse davvero quella credo che il risultato della coltura non sarebbe stato dubbio, ma la carica batterica decisamente evidente. Cosa ne pensa? Grazie.

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

penso che un problema clinico così particolare in un bimbo così piccino deve essere sempre valutato in diretta e da questa postazione solo bischerate le si può dire!

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 123XXX

La ringrazio e ricambio il saluto.

[#5] dopo  
Utente 123XXX

Aggiorno la situazione più che mai confusa.
In data 3 agosto eseguo esame urine che risulta perfetto e urinocoltura che invece viene ripetuta perchè probabilmente il campione è stato contaminato. Ripeto quindi il tutto in data 8 agosto: esito disastroso. In particolare, i valori che mi lasciano perplessa sono:
chetoni 5 mg/dl
cristalli 5216
emazie 29
leucociti 21
ph 5.0
peso spec. 1030
aspetto torbido
e per urinocoltura:
citrobacter freundii 50.000 ufc/ml (positiva)
e segue l'antibiogramma composto da una lista di 28 antibiotici (?!).
Com'è possibile un risultato tanto diverso a distanza di soli 5 giorni? Ma soprattutto come sono possibili tali valori in un bambino senza alcun sintomo (febbre-vomito-diarrea...)? Grazie in anticipo...

[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Senta ora il suo pediatra in diretta e poi, sempre su sua indicazione, ripetere la valutazione stando attenti ad eventuali contaminazioni extra.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com