Utente 692XXX
Salve,
il mio bimbo compie 10 mesi il 7 marzo; all'ultimo controllo pediatrico, il 23 febbraio, il medico ha detto "i testicoli sono vuoti"...senza specificare il senso della cosa..e neppure in precedenza ci aveva mai spiegato il motivo della palpazione dell'inguine tesa a verificare la discesa dei testicoli....al momento non ci è dunque venuto da chiedere specifiche non rendendoci conto se fosse una cosa positiva o negativa...poi ho letto che la discesa dei testicoli avviene in media entro il sesto mese e che in alcuni casi si completa entro l'anno....Vorrei sapere se c'è da sottoporre il bimbo ad un controllo specialistico o si può attendere con tranquillità che la discesa avvenga nei prossimi mesi...
Il bimbo è nato a termine ed è in ottima salute.

grazie a chi vorrà darmi un consiglio

[#1] dopo  
Dr.ssa Stefania Paesani

24% attività
12% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Buonasera,
se il pediatra ha trovato la sacca scrotale vuota, le suggerrei di fargli fare una ecografia testicolare e una visita urologica pediatrica .
Se i testicoli sono ritenuti vanno operati entro i 18 mesi di vita.
Dott. Stefania Paesani
Specialista in Pediatria
Diplomata American Board of Pediatrics
https://www.facebook.com/stefaniapaesani.md/

[#2] dopo  
Utente 692XXX

Grazie per la risposta. A seguito di una telefonata, il pediatra di mio figlio mi ha chiarito di non aver suggerito nell'immediato nulla da farsi,ritenendo lui di dover seguire l'orientamento per cui non si tende più ad intervenire ( prima con iniezioni ormonali e poi con l'intervento precoce se queste risultassero inutili..) ma ad attendere la naturale discesa dei testicoli per alcuni anni, anche oltre i due anni.
Interrogato circa le possibili cause della situazione, non essendo il bimbo nato pre termine, mi ha detto di non poterle attribuire a nulla di preciso..forse alla larghezza del canale inguinale..
Al prossimo controllo mensile gli chiederò di prescrivere a mio figlio un' ecografia testicolare (..per escludere che possano esserci ernie...che ho letto essere spesso responsabili della mancata discesa dei testicoli..) ed una visita urologica pediatrica da effettuarsi attraverso la sanità pubblica...ma se non sarà favorevole a questi accertamenti mi vedrò costretta a cambiare pediatra, per ottenere le prescrizioni necessarie..oppure a rivolgermi ad un urologo pediatra privato...
A tal proposito, oltre a richiedere altre opinioni su questo stesso sito circa la questione, domando cortesemente di inviarmi con un messaggio privato alcuni nominativi di urologi pediatrici da poter contattare a Roma dove abitiamo.

grazie mille