Utente 211XXX
salve dottore,ho mille dubbi riguardo la domanda sottostante....per termine iperecogenicità periventricolare cosa si intende dire?mia figlia è nata 1 mese fa a 38+4 con parto naturale ed episiotomia dovuta a una leggera sofferenza della bimba,durata proprio pochissimo (nel momento in cui era in atto,per fortuna c'è stata subito "l'espulsione"...)I primi giorni presentava tremori agli arti superiori molto visibili e alle dimissioni,sul foglio,ci stava scritto "lieve iperecogenicità periventricolare bilaterale"..Ora mi chiedo,cosa comporta questa iperecogenicità?i medici mi dicevano che era un pò "prematura".e i tremori probabilmente erano causati da un ritardo motorio...come la pensa lei a riguardo di tutto questo?domani farà un ecografia cerebrale per valutare se è ancora presente o no.comunque sia la bimba non presenta nessun segno di preoccupazione...Grazie!

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signora
l'eco transfontanellare deve farsi specialmente in quei piccoli che hanno avuto sofferenza da parto, infatti l'iperecogenicità è data dalla mancanza di ossigeno subita. Nel suo caso è lieve e quindi dovrebbe sicuramente tendere a diminuire ulteriormente e a sparire. I tremori alla nscita non sono sintomo di nulla perché riguardano quasi tutti i neonati nella crisi di adattamento al nuovo ambiente fuori dall'utero e alla loro maturazione dal punto di vista neurologico.
Naturalmente i controlli periodici sono consigliati ma non pr questo allarmanti, specialmente se la visita poi mostra uno sviluppo psicomotorio consono alle fasce progressive di età.

Io dico che andrà tutto bene stia tranquilla, vedrà che l'ecografia sarà ulteriormente migliorata. Ci faccia sapere.
Auguri.

Dott.Agnesina Pozzi