Utente 160XXX
La bimba neonata avrà ad inizio Luglio un mese e mezzo ed io e mia moglie avremo in quel periodo 2 settimane di vacanze. All'Ospedale ci hanno consigliato la campagna ma a noi non piace e non sapremmo proprio dove andare. Escludiamo il mare per il troppo caldo ed il caos. Ci piacerebbe la montagna, noi amiamo l'Alto Adige ed avremmo pensato nell'ordine a San Candido (BZ) che è ad una altitudine di ca 1200 metri, Dobbiaco, il paese vicino che è a 1250, che sono in Val Pusteria, oppure Brunico che si trova ad 800 metri, infine Ortisei in Val Gardena che è a 1200 metri. C'è una quota da fissare perchè la piccola non abbia problemi dall'altitudine? E che scompensi potrebbe avere? L'anno scorso siamo stati ad Ortisei a 1200 e mia moglie i primi 2 giorni ha sentito un pò lo sconpenso, gli è venuto mal di testa e non vorremmo diventasse un problema per la piccola. A noi piacerebbe fare solo qualche passeggiata per i paesi ed i sentieri in piano, senza prendere funivie o seggiovie. Grazie a chi vorrà rispondere.

[#1] dopo  
Dr. Michelangelo Sorrentino

24% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
SANTA MARIA CAPUA VETERE (CE)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
non sono un pediatra, ma un padre si, e le rapporto la mia esperienza.
Ho tre figli e due li ho portati in montagna a 1400 metri prima del compimento dei due mesi (la prima aveva solo 20 giorni) e non hanno sofferto per nulla l'altitudine. La pediatra ci aveva consigliato di non superare i 1000 metri e comunque di fare delle tappe durante il cambiamento di quota.
Se non vuole correre rischi direi che Brunico a 800 metri sarebbe sicuramente una meta adatta.

Cordialmente
Michelangelo Sorrentino