Utente 147XXX
Gentili Dottori

ho una bimba di quasi 2 mesi che nutro con latte materno. Fin'ora la bimba cresce regolarmente cambio almeno 6 pannolini al giorno. Solo mi richiede continuamente il seno e sovente tra una poppata e l'altra non passa neppure 1h.
ultimamente sto provando a far passare almeno 1h 1h e mezza cercando di contenere il pianto irrefrenabile.
Desideravo chiedere se tutto ciò è normale.
Inoltre per gestire le colichette posso preparare qualche infuso con erbe naturali tipo finocchio se si in quale quantità? Ringrazio per l'attenzione e in attesa saluto cordialmente

[#1] dopo  
221488

Cancellato nel 2012

Gentile signora,
quando il piccolo cresce, non c'é una regola fissa sul numero delle poppate: mediamente variano fra 6 e 12, ma possono essere anche di più. E' il lattante allattato al seno che si regola. Poi, con il passare dei mesi (1 o 2) si riducono notevolmente. Comunque mi rendo conto delle difficoltà che Lei sta passando: 1 poppata all'ora è veramente faticoso.
Personalmente non sono d'accordo nel somministrare gli infusi di erbe. Possono andare bene qualche volta per trattare le colichette. Altrimenti basta solo il latte.
Cordiali saluti

[#2] dopo  
Utente 147XXX

Grazie 1000 Dottore per il suo riscontro.

[#3] dopo  
Utente 147XXX

Gentile Dottore,

desideravo avere il suo parere sulla crescita della mia bambina.
E' nata il 18 agosto con un peso di 3380 altezza 50 cm e circonferenza cranica 35, con il calo fisiologico è arrivata a 3180. Ora a distanza di due mesi dalla nascita è arrivata a 4190 altezza 57 e circonferenza cranica 38. Come reputa tali parametri? Continuo solo con l'allattamento al seno o dovrei eventualmente integrare? e in che quantità? Premetto che la piccola richiede spesso il seno e le poppate durano anche 1h 1h-1/2.
In attesa del suo riscontro sempre grazie.
Saluti

[#4] dopo  
221488

Cancellato nel 2012
Gentile signora,
la crescita rienta nei limiti di norma, un pò meno per il peso rispetto alla lunghezza.
Per quanto possibile continuerei con l'allattamento al seno, vantaggioso per molte ragioni, se lo continua ad avere in quantità sufficiente. L'importante è capire se dopo il pasto la piccola è sazia e se il seno prima del pasto è ben teso e se la crescita settimanale è soddisfacente (almeno 140-150 grammi).
Tuttavia, se cresce poco, oppure questa modalità di allattamento le sta creando dei problemi gestionali può volontariamente passare al latte in formula (latte 1). La quantità è circa circa 120 ml (4 misurini di latte in polvere) per 6 pasti (dopo i due mesi anche 5 pasti); oppure faccia alternativamente latte al seno e pasti di latte in formula.
Cordiali saluti

[#5] dopo  
Utente 147XXX

Grazie ancora Dottore.
Oggi per la prima volta a pranzo le ho preparato 120gr di latte in polvere perchè avvertivo il seno molto morbido e la bimba ne ha preso 80gr.
La saluto cordialmente

[#6] dopo  
Utente 147XXX

Gentile Dottore

desideravo condividere con lei alcuni aggiornamenti riguardanti l'alimentazione della mia bimba.
Da circa tre giorni sto integrando le poppate con due artificiali da 120gr ognuna (una a pranzo e una a cena). In questo modo la bimba è molto più serena e riesce anche a dormire due ore di seguito durante il giorno cosa che non faceva prima.
A volte 120 gr sembra che non siano sufficienti, è possibile? eventualmente devo incrementare e di quanto? Altre volte mi è capitato di attaccarla prima al seno e dopo 1h di poppata richiedeva ancora, allora ho preparato il biberon e ne ha assunto 120gr. Cosa può significare?
Inoltre nell'ultimo periodo il seno mi appare piuttosto morbido e più svuotato rispetto ai mesi precedenti, è normale? può significare una riduzione del latte?
Un'ultima richiesta: come si determina la quantità di latte artificiale da dare al bambino a seconda dei mesi di vita?
Nella prima mia richiesta non le ho specificato che allatto da un solo seno in quanto nell'altro ho subito un intervento circa 7 anni fa per k mammario con quadrectomia laterale e chiusura dei dotti mammari.
Le chiedo scusa se mi sono dilugata molto e come sempre la ringrazio in anticipo per la sua cortese risposta.
La saluto cordialmente

[#7] dopo  
221488

Cancellato nel 2012
Gentile signora,
seguirei le esigenze della bambina. Per quanto riguarda il latte ne prepari di più. Può per esempio ne prepari 150 grammi (pari a 5 misurini). Forse non ha abbastanza latte materno per le sue esigenze. Per calcolare quanto latte è sufficiente moltiplicare il peso del bambino per 150, ottenendo la quantità totale che teoricamente dovrebbe assumere nella giornata. Bisogra suddividere poi la quantità totale per 5 ottenendo la quantità per pasto singolo. Ma si può prepararne di più sevede che la bambina lo richiede.
Brava mamma. Nonostante un intervento così importante sta cercando di fare il possibile per dare un pò del suo latte. Complimenti.
Saluti

[#8] dopo  
Utente 147XXX

Grazie Dottore per la sua gentilezza e disponibilità, seguirò il consiglio.
Saluti cordiali