Utente 169XXX
Buogiorno, mio figlio di 4 anni ha sempre avuto problemi di insonnia, o almeno da 3 anni.Ogni notte si sveglia e si reca nel nostro letto.Il suo sonno è agitato, digrigna frequentemente i denti, dice che ha paura di dormire solo(anche se in camera con lui c'è il fratello più grande) e non sente ancora il sintomo di minzione, quindi di notte usa ancora il pannolino.Ho provato varie cose per farlo rilassare e dormire, ma senza risultati.Ora prende fiori di bach da circa una settimana, senza ancora miglioramenti.
La pediatra mi ha consigliato gli esami del sangue per possibile ossiuriasi, visti i sintomi.
I risultati più significativi negli esami che ho oggiritirato sono:
LEUCOCITI(WBC) 7.15; ERITROCITI(RBC) 4.72
NEUTROFILI 40.2 e LINFOCITI 49.2
La diagnosi Allergologica è totalmente negativa
IMMUNOGLOBULINE IGA SANGUE 90.60.4
IMMUNOGLOBINA SIERICA 150

Il parere della pediatra è che effettivamente un pò di ossiuriasi c'è e dovrei dargli 2 dosi di COMBANTRIN.Fra un paio di giorni controllare le feci e fra una ventina di gg vedere se l'insonnia passa.
Mi chiedevo se effettivamente i risultati dicono questo, se ci sono altri metodi più blandi ma efficaci, come omeopatia o fitoterapia perchè sono i metodi che effettivamente uso per i miei figli.
Ringrazio per la disponibilità

[#1] dopo  
221488

Cancellato nel 2012
Gentile Signora,
per accertare se effettivamente ci sono gli ossiuri bastava fare un esame parassitologico delle feci o uno scotch test. Accertare precocemente la presenza degli stessi metterebbe in atto misure di profilassi come quello di trattare l'intera famiglia, bollire le lenzuola e i pigiamini. L'aglio ha notoriamente una azione vermifuga.
Tuttavia, se è da 3 anni su 4 che il piccolo ha questi sintomi deduco che difficilmente la causa di ciò è quella dei vermi. Perciò prima di dare il farmaco verificherei se effettivamente li ha o no. Potrebbe avere un disturbo del sonno.
Cordiali saluti

[#2] dopo  
Dr. Serafino Ciancio

24% attività
0% attualità
12% socialità
COPERTINO (LE)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
La visita clinica pediatrica può rafforzare il sospetto se ottiene risposta positiva a:<< Il bimbo si gratta il sederino?>>
L'esame parassitologico si esegue così:
a) si ottengono da un laboratorio tre vetrini
b) si compra un rotolino di scotch
c) si distende su un abbassalingua lo scotch, in modo che il lato "collante" resti all'esterno
d) delivcatamente, senza penetrare, si applica lo scotch sulle plche anali per 5- 10 minuti
e) si distende e incolla lo scotch sul vetrino
e) dopo avere collezionato tre vetrini in una settimana, li si porta in laboratorio.
Se la Famiglia non è molto numerosa e non comprende donne incinte, ogni componente prenda una compressa o un cucchiaino di Vermox. Il rito sia ripetuto dopo 14 giorni.
Pazienza! Gli ossiuri sono gli ultimi vermi sopravvissuti, persino gli ascaridi si sono dimessi!
Dr. Serafino Ciancio