Utente 132XXX
buongiorno dottori, ho un bimbo di 2 mesi nato pretermine alla 36 settimana.
Fino a 10 giorni fa, tutto procedeva normalmente, ma da 10 giorni ad oggi non riesce più a fare cacca da solo. La pediatra ci ha consigliato di stimolarlo con il termometro, e così facciamo. Ma sembra che la situazione non si sblocchi. Continua a fare sforzi e versacci senza riuscire a far nulla, se non con il nostro aiuto. Tra l'altro il piccolo ha una grossa ernia ombelicale che temo continui a peggiorare con i ripetuti sforzi. Cosa importante, è allattato al seno e le sue feci sono sempre liquide. La mia paura è che si abitui ad essere stimolato e non riesca più ad andare di corpo da solo. Potete darmi qualche consiglio.
Grazie

[#1] dopo  
221488

Cancellato nel 2012
Gentile signora,
il suo timore è fondato. Se il problema della defecazione continua, l'ernia ombelicale può peggiorare aumentando il rischio di complicazioni. Per questo motivo Le consiglio una visita chirurgica pediatrica.
Esistono in commercio dei microclismi o supposte di glicerina, da usare occasionalmente. Esistono in commercio anche dei latti artificiali antistipsi (AS) la cui efficacia comunque non è provata con sicurezza.
Cordiali saluti

[#2] dopo  
Utente 132XXX

Grazie per la risposta Dott. Zaffanello.

Abbiamo già eseguito la visita dal chirurgo pediatrico, ma ci ha detto che è troppo piccolo per qualsiasi tipo di intervento, e che dobbiamo aspettare che inizi a camminare per vedere se rientra. Ci ha sconsigliato qualsiasi costrizione (con fascette o bottoni) dell'ombelico, lei cosa ne pensa? Io ho la sensazione, magari sbagliata, che trattenendolo in qualche modo posso aiutarlo a non peggiorare, lei cosa mi consiglia?

Su suggerimento di un altro pediatra, oggi inizio la somministarzione di NIDEX disciolto nel mio latte tirato, spero sia una soluzione, perchè questa cosa inizia a preoccuparmi seriamente.
Ma quante volte al giorno posso effettuare la stimolazione con il termometro qualora il problema non si risolvesse neanche così?

La ringrazio anticipatamente per la risposta.

[#3] dopo  
221488

Cancellato nel 2012
Gentile signora,
l'ernia è piccolina e quindi si può aspettare perché in effetti può rientrare da sola. Va bene l'applicazione di cerottini e fascette: sono di comune utilizzo. Può provare con il Nidex che non sono altro che maltodestrine aggiunte.
Farei scaricare la piccola, 1 volta al giorno: all'occorrenza con microclismi naturali o con il termometro che non fa altro che aiutare la bimba a rilasciare lo sfintere anale.
Saluti