Utente 216XXX
buon giorno e grazie per questo splendido servizio!vi invio questa mail per avere un consulto su una situazione che mi mette un pò a disagio!mia figlia,3 anni a dicembre,non ha mai mangiato tanto(rarissime le volte!)ma ultimamente veramente veramente poco!addirittura pranzi o cene NULLE!
premesso che sono consapevole del fatto che SI REGOLANO DA SOLI E CHE NON DOVREI PREOCCUPARMI,VI CHIEDEVO SOLO SE QUESTA INSISTENZA DI NON MANGIARE DEVE UN Pò PREOCCUPARMI!se oltre a regolarsi da soli c'è poi altro da controllale e capire!vi ringrzierei!!!
è una bimba attiva....non sta mai ferma(sintomo che sta bene??)forse l'unico problema che febbriciole e tosse gli vengono abbastanza spesso!cordialissimi saluti

[#1] dopo  
Dr.ssa Flavia Massaro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MARIANO COMENSE (CO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2010
Gentile signore,

è vero che i bambini sani si regolano da soli e che non è un problema se a volte mangiano poco o saltano un pasto - come succede agli adulti.
E' però anche importante sottolineare che la sfera dell'alimentazione è spesso terreno di scontro fra figli e genitori a partire da conflitti di altra natura, ed è un ambito nel quale a volte emergono dei disagi che il bambino sta vivendo ad es. in ambito familiare o relazionale.

Immagino che se lei scrive a questo sito è perchè ha già ricevuto rassicurazioni dal pediatra della bambina sul fatto che è fisicamente sana, quindi per prima cosa potremmo iniziare a considerare 2 ipotesi:
la piccola potrebbe vivere male qualche cambiamento avvenuto di recente o qualche situazione familiare poco serena (se lei ci scrive adesso penso che in questo periodo sia particolarmente preoccupato per qualche motivo), oppure potrebbe essere lei ad aver sviluppato un'eccessiva preoccupazione per il confronto fra la realtà e quello che ritiene dovrebbe essere il giusto quantitativo di cibo che la bambina non ha mai mangiato.

La madre della piccola cosa pensa di questa situazione?
E' preoccupata anche lei?
Dr.ssa Flavia Massaro, psicologa a Milano e Mariano C.se
www.serviziodipsicologia.it

[#2] dopo  
Utente 216XXX

GRAZIE MILLE!
La mamma anche è d'accordo con me!non siamo proprio preoccupati,ma questa insistenza nel mangiare poco....pochissimo ci fa un pò riflettere!secondo quanto mi dice lei....gli unici problemi potrebbero essere la mia lontananza da casa per il lavoro che svolgo!(visto che il più delle volte NON MANGIA QUANDO CI SONO IO)
sono a casa pochi giorni al mese
POTREBBE ESSERE IL PROBLEMA INVECE SOLAMENTE LA NOSTRA INSISTENZA NEL VOLER DARLE DA MANGIARE???
Ci siamo detti che forse a questa età(3 anni a dicembre)sarebbe meglio ancora prenderla come un gioco e non voler a tutti i costi che stia seduta e mangi da sola!COSA NE PENSA???
Mentre le sto scrivendo sta passando un periodo dove la bambina mangiucchia un pò di più!


Talvolta LA BIMBA HA DEGLI ATTACCHI "ISTERICI" DA NON RIUSCIRE A TENERLA FERMA!.....CHE MI DICE???è relazionabile?
nel complesso non siamo preoccupati PER NIENTE.ma vorremmo capire appunto se magari stiamo sbagliando qualcosa...GRAZIE MILLE PER L'INTERESSAMENTO!!!

[#3] dopo  
Dr.ssa Flavia Massaro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MARIANO COMENSE (CO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2010
Quindi non è vero che la bambina non mangia mai abbastanza, ma c'è una differenza legata alla sua presenza e assenza a casa.
Quando è a casa passate del tempo assieme?
Non è da escludere che la piccola sia arrabbiata con lei perchè ai suoi occhi sparisce e ricompare per fermarsi solo pochi giorni in famiglia.

E' molto importante che stia con la bambina e le dedichi del tempo, e anche che le spieghi che quando va via lo fa perchè deve lavorare per portare a casa i soldi, e non per qualche altro motivo che un bambino di quell'età può immaginare (perchè è arrabbiato, perchè la sta punendo per il suo comportamento e così via).

Gli "attacchi isterici" della piccola come e quando avvengono e si svolgono?

Il pediatra della bambina cosa dice?
E' sottopeso o i valori di peso e altezza rientrano nella norma?
Dr.ssa Flavia Massaro, psicologa a Milano e Mariano C.se
www.serviziodipsicologia.it

[#4] dopo  
Utente 216XXX

PER IL FATTO DEL MANGIARE NON SIAMO ANCORA ANDATI DAL PEDIATRA.APPUNTO PERCHè AVEVAMO IN MENTE LA REGOLA "SI REGOLANO DA SOLI"!!!CONTINUIAMO A DOMANDARCI SE SERVISSE FARE QUALCOSA DI PIù PERò.
OGGI è STATA MISURATA E LASCIO A LEI LE CONCLUSIONI(90 CM X 13 KG!)

ANCHE IERI E OGGI,PER ESEMPIO,2 GIORNATA DA "DIMENTICARE"!
PASTI PRINCIPALI PRATICAMENTE NIENTE....E NELLA GIORNATA VORREBBE BUDINI(CHE NON DIAMO SEMPRE)E FRUTTA POCA ANCHE QUELLA PERò!BEVE TANTO,QUESTO Sì!

PER QUANTO RIGUARDA GLI ATTACCHI "ISTERICI" IL PEDIATRA DICE DI DARE CAMOMILLA ETC(...MA NN FUNZIONA!)

SONO VERI E PROPRI ATTACCHI DI RABBIA.QUELLO CHE HA IN MANO O IN BOCCA STRINGE E MORDE!OLTRE A BUTTARSI PER TERRA E FARE DELLE SCENEGGIATE.MAGARI ANCHE SE POCHI MINUTI PRIMA ERA SERENISSIMA.
CONTINUO A DIRE CHE NEL COMPLESSO NON SONO "ANCORA" PREOCCUPATO MA IL POCO MANGIARE A ME FA UN Pò PIANO PIANO PENSARE

SEMPRE RINGRAZIANDOLA DELLA SUA DISPONIBILITà E DEL SERVIZIO CHE OFFRITE,LA RINGRAZIO E LE AUGURA BUONA GIORNATA

[#5] dopo  
Dr.ssa Flavia Massaro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MARIANO COMENSE (CO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2010
Per quanto riguarda i dati oggettivi di peso e altezza dev'essere il pediatra a dirvi se la bambina rientra in valori accettabili o meno e vi potete affidare al suo giudizio.

Per quanto riguarda invece gli attacchi di rabbia se la situazione persiste potete rivolgervi ad uno psicologo che si occupi di bambini o al neuropsichiatra infantile (presso l'UONPIA della vostra zona) per chiedere una valutazione che può essere effettuata solo osservando di persona la bambina e la vostra interazione con lei.

Dr.ssa Flavia Massaro, psicologa a Milano e Mariano C.se
www.serviziodipsicologia.it

[#6] dopo  
Utente 216XXX

LA RINGRAZIO PER L'ATTENZIONE!ADESSO FAREMO LE VALUTAZIONI...INFINITE GRAZIE PER IL SERVIZIO!

NON SO SE LO PSICOLOGO SIA GIUSTO COME SOLUZIONE,BADI BENE....SOLO PER IL PESO DELLA PAROLA IN SE STESSO!
LEI DICE CHE SIA GIUSTO???COSA FANNO DI PRECISO?
VALUTEREMO!
ANCORA TANTE GRAZIE....

[#7] dopo  
Dr.ssa Flavia Massaro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MARIANO COMENSE (CO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2010
Penso che lei abbia un'idea non del tutto chiara del lavoro dello psicologo, se la spaventa l'idea di consultarne uno, e al riguardo le segnalo questi articoli:

www.medicitalia.it/minforma/Psicologia/947/Lo-Psicologo-e-il-suo-lavoro

www.medicitalia.it/minforma/Psicologia/849/Perche-NON-andare-dallo-psicologo
Dr.ssa Flavia Massaro, psicologa a Milano e Mariano C.se
www.serviziodipsicologia.it