Utente 126XXX
Buongiorno,
vorrei chiedere un opinione a episodi di stomatite aftosa a cui è soggetta mia figlia di 26 mesi.
Il primo episodio si è verificato a giugno 2011 (età bambina 21 mesi) inizialmente con febbre anche alta (>39°C) per diversi giorni e poi comparsa di numerose afte sulla lingua, gengive, mucosa della bocca da 1 mm fino a 4 mm di diametro. La bambina ne ha sofferto molto tanto che dopo poco dalla comparsa delle afte ha prima smesso di magiare e poi di bere tanto che è stata ospedalizzata con la diagnosi di "gengivo-stomatite aftosa di probabile eziologia erpetica". In ospedale (con proseguimento anche poi a casa) le è stato somministrato Aciclovir (x 10 gg in totale). La bambina è stata poi dimessa dopo 5gg in buone condizioni. Il tutto è durato circa 15gg
Dopo circa 3 settimane si è ripresentato il fenomeno in forma più lieve ma ancora con numerose afte. In questo caso i medici hanno considerato una cosa come una ercrudescenza della prima infezione e, a parte Tachipirina al bisogno per diminuire il fastidio, ci è stato detto di pazientare e usare solo trattamenti locali (Alovex....comunque di difficile applicazione in una bimba di 2 anni).
Ora di nuovo (dicembre 2011) siamo da punto a capo. Di nuovo molte afte sulla lingua, palato, faringe, mucosa....con la bambina che mangia e beve appena. La pediatra di famiglia le ha prescritto di nuovo Aciclovir.
Avrei quindi alcune domande:
- dato che so che una possibile manifestazione del primo contatto dell'herpes simplex nei bimbi può essere appunto la gengivostomatite, mi chiedo se questa possa ripresentarsi ancora per lo stesso motivo o forse con la classica "febbre" sul labbro (certo fastidiosa ma non certo come la stomatite).
- può quindi ancora essere un virus erpetico anceh in questo ultimo episodio ?
- i medici mi dicono che non ce nulla da fare se non aspettare che passi e usare farmaci che alleviano i sintomi, mi chiedo se non ci può essre qualche altra origine di questa manifestazione. Cioè non può essere una manifestazione locale di qualche altro disturbo non legato al virus ??

Aggiungo che la bambina non è mai stat una bimba "mangiona", attualmente di peso è nel 25° percentile....ma non cresce di peso praticamente da aprile-maggio 8cioè da quando aveva 19-20 mesi, 11.5 kg)

Grazie per l'aiuto

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
0% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011

GENTILE SIGNORE,
il ripetersi di queste stomatiti e soprattutto l'arresto della crescita ponderale potrebbe giustificare l'esecuzione di qualche esame ematochimico,tra questi un emocromo ,un bilancio del ferro e del calcio.un prist (igE totali),un esame paressitologico e colturale delle feci,un esame urine ed infine AGA,EMA, ed antitrasglutaminasi. Si affidi quindi alla sua dottoressa che la sapra' consigliare in merito.
CORDIALI SALUTI ED AUGURI
Dr. Gaetano Pinto

[#2] dopo  
Utente 126XXX

Gentile Dottore,
esami ematici e delle urine di routine sono stati fatti in occasione dei precedenti episodi senza riscontrare nulla di rilevante a parte la situazione del momento: PCR e VES alte durante la fase acuta ma in normalizzazione alle dimissioni (quando è stata ricoverata), glicemia bassa al ricovero(la bmiba non mangiava da giorni) ma rientrata alla guarigione. Anche gli elettroliti dopo la fase acuta rientrano nella norma.
calcio e Ferro in effetti non credo siano stati monitorati.
pensa ci possa essere il sospetto di malattia celiaca ?

[#3] dopo  
Utente 126XXX

Dimenticavo,
associata alla stomatite in corso abbiamo osservato anche, soprattutto sulle gambe, una forte irritazione della pelle....come una dermatite