Utente 159XXX
Mia nipote di 13 mesi, altezza 76 cm circa, peso circa 10 kg, ha sempre mangiato con appetito fino a una decina di giorni fa.
Adesso, al mattino, prende 180 gr di latte in polvere senza biscotti, a pranzo ha cominciato a lasciare buona parte della minestrina composta di brodo vegetale con pastina, pollo o vitello o uovo etc, più parmigiano e un cucch.di olio.
A merenda ha sempre gradito lo yogurt con qualche biscotto, ma ultimamente rifiuta anche questo e preferisce i biscotti da soli (5-6 biscotti più piccoli dei Plasmon).
A cena, sempre su base di brodo vegetale, minestra o semolino o riso con formaggiono o prosc.cotto,etc, ma si presenta il solito problema del pranzo. Anche la frutta, che prima gradiva più volte al giorno, adesso tende a rifiutarla (tranne la banana). Verso le 22.30, un biberon di latte in polvere.
Mentre mangia sul seggiolone si agita parecchio, vorrebbe afferrare tutti gli oggetti che vede intorno, è inquieta e anche se la lasciamo pasticciare col cibo non finisce più il suo pasto, mentre prima ciò non avveniva.
Cosa dobbiamo fare, secondo Voi? Vi ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Perché ancora le minestrine? Si sarà stufata...provate a darle un formato mignon di pasta al sugo, un sughetto leggero; provate le lenticchie rosse senza buccia, il semolino tipo polenta, il purè di carote e patate, il merluzzo lesso, sogliola, platessa.

tenga presente che nel formaggino e nel prosciutto ci sono conservanti, e che cominciato lo svezzamento
il latte non è più indispensabile e che dovrebbe già essere in grado di usare il cucchiaino. Se ancora non lo fa, aiutatela ad usarlo e a rendersi autonoma.

Incuriositela con la guarnizione dei piatti disegnando faccine con la verdura lessa e la frutta.

Cordialmente
Dott.Agnesina Pozzi