Utente 133XXX
Buonasera dott.ssa Pozzi, mi scusi se la disturbo, ma... da neomamma, ho un dubbio. Mia figlia ha poco più di due mesi e mezzo, è nata di 3450 gr e questa sera pesa 5580 gr. La allatto al seno e fino ad ora ha preso circa 200 gr a settimana (alcune settimane anche 230 gr, altre 170), ma questa settimana ha preso 120 gr... in ospedale mi avevano detto che sarebbe dovuta aumentare dai 125 ai 200 gr a settimana... posso star tranquilla? Essendo abituata a vederla crescer parecchio ogni settimana, mi viene spontaneo chiedermi come mai questa volta è cresciuta meno... si è anche allungata molto nell'ultimo periodo...
Forse mi sto solo facendo delle paranoie inutili, anche perché, solamente guardandola, tutti mi dicono che è il ritratto della salute...
Grazie mille per la pazienza...

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signora, legga innanzitutto il minforma sull'allattamento
https://www.medicitalia.it/a.pozzi/news/919/L-allattamento

La piccola ha una curva iniziale di crescita sul 50° percentile, ma ha cambiato livello di curva crescendo di più e passando dal 50° percentile a quella tra il 50° e il 90° percentile.
Preoccupatevi solo se scende sotto al 50°...ossia se a 3 mesi dovesse pesare 5 kg!
Chiedete al vostro pediatra di spiegarvi come si controlla la curva di crescita e di darvi il grafico adatto all'età e al sesso, altrimenti cercatelo in internet digitando "curve di crescita" oppure "grafici auxiologici", in modo che stampandolo potrete controllare voi stessi la crescita senza darvi inutili preoccupazioni.
Per ora nessun problema. Si sta autoregolando.

Auguri
Cordialmente
Dott.Agnesina Pozzi

[#2] dopo  
Utente 133XXX

La ringrazio e le chiedo ancora scusa per il disturbo... intanto cercherò in internet e alla prossima visita chiederò anche al pediatra.
La ringrazio.
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Utente 133XXX

... dimenticavo, il suo minforma sull'allattamento, che avevo già letto prima ancora di partorire, è molto interessante...
Cerco da sempre di seguire le linee guida che lei ha lì fornito e, per ora, pare che il latte non mi manchi...
Grazie

[#4] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Nessun disturbo, siamo qui per questo. Ai consulti però risponde chi puo' tra noi in quel determinato momento. E' stato un caso che abbia incrociato la sua richiesta...

Cordialmente
Dott.Agnesina Pozzi

[#5] dopo  
Utente 133XXX

So che ho "preteso" un po' troppo, ma sinceramente ci tenevo ad avere il suo parere e quindi... ho fatto la "sfacciata". Mi scuso, solitamente non mi comporto da persona prepotente e so benissimo che tutti, lavorando, abbiamo il nostro bel da fare... questo poi è un servizio utilissimo, ma soprattutto gratuito, quindi non è proprio il caso di pretendere ancora di più da chi già fa tanto...
Grazie

[#6] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
No no. Forse mi sono espressa male. Assolutamente non è stata né sfacciata né prepotente, volevo solo avvisarla che anche se formula una richiesta per me non è detto che le risponda io semplicemente perché siamo in tanti e a turno, e le richiesta non sono inoltrate a singoli medici ma stanno lì in blocco ad aspettare;
poi, secondo la propria disponibilità, presenza, collegamenti in rete, impegni, ci colleghiamo a Medicitalia per rispondere a dei consulti nella nostra area. Il giorno in cui mi sono collegata io lei ha avuto diciamo "il fattore C" ad avere la risposta proprio da me...solo questo. Stia tranquilla!

Un cordiale saluto
Dott.Agnesina Pozzi

[#7] dopo  
Utente 133XXX

Grazie mille... visto che mi è successa poco fa una cosa che mi ha messo in agitazione, chiedo a lei conforto e consiglio. Verso le 7.41 ho iniziato ad allattare mia figlia, dopo 13 minuti si è stacata dal seno, l'ho tenuta per un po' sollevata, in modo da farle fare il ruttino, ma poi sembrava avesse sonno e l'ho messa sdraiata. Dopo 10 minuti ho notato che si stava succhiando la manina, così l'ho riattaccata all'altro seno, ha succhiato per 5 minuti, poi ha tossito e ha rigutgitato una buona quantità di latte (non aveva un cattivo odore, era molto liquido, come se avesse sputato ciò che aveva in bocca... per farle capire la quantità, mi ha macchiato i pantaloni del pigiama e le ho dovuto cambiar la tutina). Le dico che mia figlia, dal 18 novembre scorso, data in cui è nata, non ha mai rigurgitato. Dopo il cambio ha succhiato, senza aver più problemi, altri 5 o 6 minuti... non credo di dovermi preoccupare vero?
Dimenticavo, alle 7.30 le avevo dato la Lutein dk e, rigurgitando, ho visto anke un poco di giallo (poco però), non devo risomministrargliela vero? Anche perché non saprei quanta ridargliene...
Grazie mille e mi perdoni

[#8] dopo  
Utente 133XXX

Mi perdoni dott.ssa Pozzi, ma 10 giorni fa io, mio marito e la nostra bimba abbiamo avuto un grave incidente automobilistico... io ho la clavicola rotta, la bimba è illesa, ma mio marito è in fin di vita e... lotta di ora in ora per sopravvivere (è in terapia intensiva).
Avevo pesato la bimba il 5 febbraio e pesava 5580 gr, ieri, dopo 15 giorni, finalmente sono riuscita a ripesarla (non è un periodo tranquillo, lei, tra le altre cose, per 4 giorni è stata costretta all'allattamento misto, ora è tornata a quello esclusivo) e pesa 5660 gr (ha preso solo 80 gr)... controllando le curve di crescita, la situazione non sembra negativa, ma... con lo spirito che mi ritrovo in questi giorni, non riesco a fare a meno del suo parere... in ospedale, per poterla allattare, non ho preso mai antidolorifici, se non una volta il paracetamolo e i farmaci che mi hanno dato (un antibiotico) hanno avuto il benestare della pediatria... mi hanno vaccinata per il tetano, ma mi hanno assicurato che potevo continuare ad allattare...
Ho chiamato il mio pediatra e mi ha detto di ripesarla domenica o lunedì prossimo e di fargli sapere, altrimenti integreremo il mio latte con un poco di omogeneizzato di frutta...
Lei che dice? Sono già a terra per mio marito (ha 34 anni), non riesco a star in pensiero anche per la piccola...
Grazie di cuore

[#9] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signora innanzitutto le faccio i miei auguri di cuore per suo marito, sia forte perché la forza e la speranza che superi la crisi sono necessarie a tutti voi, bimba compresa, che assorbe lo stress attraverso lei. La crescita come le spiegavo va bene. Stia tranquilla.

Cordiali saluti
Dott.Agnesina Pozzi

[#10] dopo  
Utente 133XXX

Non mi resta che pregare e occuparmi della nostra bimba, che per me è la vita.
La ringrazio di cuore.

[#11] dopo  
Utente 133XXX

Gentile dott.ssa Pozzi, sono nuovamente qui a disturbarla. Premetto: mio marito da 4 giorni ha fatto dei passi avanti: è sveglio, riconosce le persone, parla (posso leggere il labiale, perché gli è stata fatta la tracheotomia); l'altro ieri ha rifatto la tac alla testa: le emorragie si sono riassorbite, il cervello è un po' più piccolo di prima (cosa normale con un trauma cranico di quel tipo), una parte delle cellule celebrali sono morte, ma i dottori mi hanno detto che, essendo giovane, grazie alla riabilitazione, altre cellule potrebbero sopperire alla mancanza di queste e sobbarcarsi anche il "lavoro" di quelle mancanti.
Speriamo...
Per il resto, dopo essere cresciuta solo 80 gr in 15 giorni, la mia bimba in una settimana ha preso 310 gr, arrivando a pesare 5970 gr a tre mesi e 8 giorni... questa sera, dopo un'altra settimana, la peserò...
Mi sembra di rivedere un po' di luce.
Grazie infinite

[#12] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Mi ha dato un'ottima notizia! Evviva. Ha visto che era meglio sperare? Suo marito l'ha percepita la sua fiducia nelle gurigione. Vedrà che andrà sempre meglio. Coraggio!
Un abbraccio a voi tre nel mio pensiero

Dott.Agnesina Pozzi

[#13] dopo  
Utente 133XXX

Mi scusi se l'ho disturbata, ma avevo bisogno di condividere con una persona che stimo queste novità.
Confido nel fatto che mio marito si riprenda completamente (anche se ci vorranno mesi), anzi, sono certa che nessuno, incontrandolo, sospetterà che abbia avuto un incidente... è giovane, forte e intelligente... ce la faremo.
Anche l'aumento di peso della mia bimba testimonia che tutto tornerà alla normalità, tutto andrà per il meglio...
Ieri poi ho potuto dire a lui che, ieri mattina, appena sveglia, la nostra bimba ha detto chiaramente "papà"... sappiamo che è solo pura lallazione, ma ad un genitore fa sempre allargare il cuore.
La abbracciamo forte.
Grazie

[#14] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Aspetto altre novità e sempre più belle.
Grazie a lei.

Dott.Agnesina Pozzi

[#15] dopo  
Utente 133XXX

Grazie. Intanto le dico che oggi porterò a mio marito una foto della nostra piccola... ieri l'ho pesata e, a tre mesi e mezzo, pesa 6120 gr (è cresciuta altri 150 gr in una settimana).
La terrò sempre aggiornata... ah, mio marito ieri si è fatto anche il segno della croce da solo...
Grazie ancora

[#16] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Ecco, due belle notizie, anzi tre
la piccola cresce bene (complimenti!)
il papà ringrazia Dio per essersi salvato
e lei che è tornata allo stesso modo alla vita dopo la grande paura.
Grazie dell'aggiornamento!
Magari potrebbe portare da lui la bambina...
entrambi ne hanno bisogno;
e riusciranno comunque a comunicare
tra loro. Vedrà.


[#17] dopo  
Utente 133XXX

Purtroppo per ora non mi permettono di portar da lui la bimba: l'ha colpito un virus della polmonite resistente ad ogni tipo di antibiotico, anche io quando entro, poiché allatto e non devo far correr rischi alla bimba, devo indossare camice, copriscarpe, cuffia, guanti e non toccarlo (avendo il tuttore per la mia clavicola rotta non posso far la doccia completa, quindi tutto è più complicato!).
Appena me lo consentiranno, però, la porterò sicuramente... oggi mio marito ha baciato la foto della piccola...
Speriamo, speriamo, speriamo...
La ringrazio ancora... la terrò aggiornata.

[#18] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Signora come va? Spero sempre meglio
Se vuole può mandarmi una e mail attraverso il sito.

Buon domenica

Dott.Agnesina Pozzi

[#19] dopo  
Utente 133XXX

Lei è sempre molto gentile... mio marito è sveglio e presente; questa settimana è stato operato alla mandibola e tutto è andato bene. Non può ancora parlare perché è tracheostomizzato, ma, anche se con qualche fatica, posso leggergli le labbra (ieri voleva il cellulare per potermi chiamare!). Appare nervoso perché non tollera più la rianimazione e lo star solo, ma non ha parti del corpo paralizzate (anzi, si muove moltissimo, tanto che hanno dovuto legargli mani e piedi per evitare che scenda dal letto col bacino rotto), ha un piccolo deficit al braccio sinistro, ma i medici dicono che con la fisioterapia tutto si risolverà.
Sono felice, ma ora il mio fisico e la mia mente iniziano a cedere... il mio medico mi ha detto che, visto che a fine mese terminerà la mia maternità, dovrò mettermi in mutua... anche perché psicologicamente il pensiero di tornare al lavoro mi mette ansia (e io amo tantissimo il mio lavoro, in 4 anni non ho mai fatto un giorno di assenza!), ho troppi pensieri per la testa, ho una suocera particolarmente pesante da gestire (questo mi affatica ancora di più) che tratta ora mio marito come il suo bimbo in fasce (e lui non sopporta ciò!), ho i parenti di mia suocera che continuano a farmi la morale e a comportarsi come "medici senza laurea"... spero solo di riprendermi così un po' per poter star vicino al meglio a lui e alla mia bimba... e spero che almeno la domenica mi sia consentito di andar da mio marito (verrà presto trasferito in una città lontana dalla nostra per la riabilitazione e non riuscirei a rispettare gli orari di mutua!).
Speriamo vada tutto bene.
La ringrazio moltissimpo per la sua dolcezza e il suo interessamento

[#20] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Ueeee non crolli proprio adesso. Mettersi in malattia è un suo diritto non ruba nulla a nessuno: ha avuto un incidente terrificante...è viva per miracolo con i suoi cari, e chiunque sa che in queste condizioni, col marito in rianimazione c'è un vera sindrome ansioso depressiva.

Coraggio! Il brutto è passato,è sveglio e lucido e senza esiti gravemente invalidanti; da ora in poi la strada è in discesa. Grazie lei per gli aggiornamenti

Agnesina Pozzi

[#21] dopo  
Utente 133XXX

Non voglio e non posso crollare... non lo farò! Sul lavoro mi hanno sempre etichettato come "debole" perché sensibile, senza mai prendersi la briga di conoscermi veramente... quei pochi che l'hanno fatto sanno che so essere una leonessa nei momenti di difficoltà: piango, ma mi rialzo velocemente! Dopo questo incidente si sono ricreduti tutti... E poi devo "difendere" mio marito dell'egoismo di sua madre che continua a ripetere che a lei una cosa del genere non doveva capitare... forse non ha capito che chi veramente sta male è lui (e comunque esisto anche io che ho una bimba con lui!!!!), che noi dobbiamo stargli vicino e dargli forza... non dobbiamo, come fa lei, farci sempre vedere con gli occhi lucidi: per tornare alla vita, lui ha bisogno di vita, di gioia, di speranza... garantirgli ciò è il mio obiettivo!
Grazie di cuore

[#22] dopo  
Utente 133XXX

Gentilissima dott.ssa Pozzi, la aggiorno sulla situazione di mio marito...
l'altro ieri è stato trasferito nel reparto di neurologia in attesa che si liberi il posto (presumibilmente tra dieci giorni) nel centro di rtiabilitazione (i medici ci hanno detto che è uno dei migliori). L'unica pecca è che, poiché mio marito ha quelli che dai medici vengono definiti "deliri post trauma" e non capisce di avere il bacino rotto, quindi pretenderebbe di alzarsi, qualcuno deve rimanere la notte con lui. Io non posso perché devo allattar la bimba, quindi sua madre si alterna ad alcuni cugini di mio marito. Non le nego che, quando vedo mia suocera che "approfitta" della situazione e continua a sbaciucchiare mio marito che non riesce a reagire, provo un senso di rabbia... forse anche di gelosia (non mi piace vederlo trattare da bambino, perché so che lui non lo sopportava). In ogni caso sto zitta, perché mia suocera non capirebbe.
Speriamo vada tutto bene... so che il percorso sarà lungo, ma mio marito mi manca molto e vorrei averlo qui con me al più presto.
Grazie infinite.
Cordiali saluti

[#23] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Ecco...stia zitta che è meglio. E non sia gelosa. Lei è una mamma come sua suocera e deve solo ringraziare Dio che la sua bambina è illesa. Suppongo che anche lei l'avrebbe sbaciucchiata contro la sua volontà...o no?

Su!

Con affetto
Dott.Agnesina Pozzi

[#24] dopo  
Utente 133XXX

Sto zitta perché IO rispetto il suo dolore, ma non vedo rispettato il mio, visto che lei, davanti a tutti, si propone come UNICA PROTAGONISTA di questo trauma, l'unica che soffre. Fa male dottoressa, questo fa male al cuore...
... ma vado avanti, per la mia bimba che è illesa e pr mio marito che guarirà.
Con affetto

[#25] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Carissima Signora
per non andare oltre su questo post
che lo Staff mi uccide...faccia un cosa
scriva a staff@medicitalia.it
e chieda loro la mi e mail privata,
l'autorizzo io.
Così le notizie ce le scambieremo in privato
esulando da questo post che credo
solo per la loro grande sensibilità non hanno
ancora bloccato;
cari saluti
Dott.Agnesina Pozzi

[#26] dopo  
Utente 133XXX

Carissima dott.ssa Pozzi, è l'ultima volta che le scrivo qui... ho chiesto a staff@medicitalia.it la sua mail privata, ma non mi hanno risposto. Mi spiace. Le dico solo che mio marito sta molto meglio, parla, ragiona... è solo dimagrito molto. Ora è in un centro di riabilitazione non eccessivamente distante da dove abitiamo.
Grazie infinite