Utente 186XXX
salve, sono genitore di un bambino di quasi sette mesi . circa 20 gg fa, mentre ero al mare con ilpiccolo, mi accorsi subito dopo avergli tolto il pannolino che aveva una forte infiammazione al glande. alquanto preoccupato, chiamo il pediatra che telefonicamente alla mia descrizione dei sintomi mi invitava ad applicargli gentalin beta ed a pulirlo usando nanonet (na cosa del genere). naturalmente non gli faccio fare il bagnetto a mare (cosa che avevo fatto il giorno prima) e gli inizio la cura per eliminare l'infiammazione che in primo momentoera stata addebitata dal pediatra all'alimentazione di mia moglie che lo allattta tuttora al seno. Intanto mi accorgevo, al cambio dei pannollini, che nonostante il glande migliorasse sensibilmente , trovavo piccole macchie (tipo piccole pennellate piu' sul rosa che il rosso ) di "sangue" all'altezza della parte anterire del pannolino. dopo circa 4 giorni di assenza di macchie , l'altro ieri, ne compariva un'altra, allorche', su consiglio del pediatra telefonicamente faccio fare l'esame dele urine generiche e l'urinocultura. oggi pomeriggio apprendo dal laboratorio analisi, che il bambino ha presenza di NUMEROSI cristalli di acido urico nell'urina.....il panico.....:cortesemente potreste spiegarmi nell'attesa di lunedi' che vado dal pediatra di cosa si tratta? cosa comporta ? come si cura?a volte il piccolo solo dopo mezzora di sonno si sveglia piangendo, e controllando il pannolino mi accorgo che ha fatto pipi'...puo' questo problema provocargli dolore nell'urinare? vi ringrazio in anticipo per le risposte......l'ansia e' troppa

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
0% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
gentile signore
la presenza di cristalli di acido urico è nella maggior parte dei casi un reperto normale.Questo si verifica sopratutto d'estate,quando le urine sono più acide e concentrate.La presenza di questa sostanza può determinare delle macchioline rosate sul pannolino,che non si tratta di sangue.Faccia bere il bambino più spesso e controlli l'esame di urine nel tempo.Per la balanopostite,eviti nel caso lo faccia ,la ginnastica prepuziale.
cordiali saluti
Dr. Gaetano Pinto