Utente 918XXX
Salve, durante la gravidanza di mia moglie con l'ecografia del III trimestre fatta in data 03/05/2010 è stato riscontrato al feto la PRESENZA DI CALCIFICAZIONE INTRAEPATICA DI mm 5x3 LOCALIZZATA IN SEDE SOTTODIAFRAMMATICA, CHE E' IN CONTIGUITA' CON LA VENA CAVA INFERIORE.Il dottore ci rassicurava dicendoci che era irrilevante.
Il mese successivo facendo un'altra eco in data 03/06/2010 scriveva PERSISTENZA DI CALCIFICAZIONE INTRAEPATICA DI mm 6x3 LOCALIZZATA IN SEDE SOTTODIAFRAMMATICA IN PROSSIMITA' DELLO SBOCCO DELLA VENA CAVA INFERIORE IN ATRIO DX. Da allora ha fatto altre eco ma non è stata + misurata la calcif. Mio figlio è nato il 15/08/2010 e dopo il suo secondo anno il pediatra di famiglia ha detto di fare un controllo un eco per vedere la calcificazione. L' 08/09/2012 abbiamo fatto una eco dell'addome e abbiamo riportato le eco precedentemente fatte x un consulto, l'ecografo ci ha rassicurato dicendoci che non dobbiamo fare nessun altro controllo e il risultato dell'eco è che la CALCIFICAZIONE E' DI mm 8X6 POSTERIORMENTE ALLA CAVA INFERIORE e tutti gli altri organi sono tutti nella norma..
Facendo vedere l'eco al pediatra ci ha detto di fare ulteriori controlli. Volevo gentilmente sapere se era necessario fare altri controlli, anche perchè vedendo l'eco del 03/05/2010 che era di mm. 5x3 e il mese successivo era di mm. 6x3 secondo me alla nascita questa calcificazione è arrivata a mm. 8x6 altrimenti se era aomentata doveva essere molto più grande, anche percheè mio figlio ha 2 anni e un mese. Volevo un vs. consiglio e sapere cosa è questa calcificazione ad oggi è 8x6 ci dobbiamo preoccupare. Vi ringrazio anticipatamente per la risposta.

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
0% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
Gentile utente
penso che il suo pediatra ha perfettamente ragione,pertanto è utile una consulenza in un centro di epatologia pediatrica
saluti
Dr. Gaetano Pinto