Utente 256XXX
Buongiorno,
mio nipote ha 11 mesi e quando aveva 2 mesi è stato ricoverato per bronchiolite, a lastra fatta era stato poi rilevato un piccolo focolaio di polmonite.
Da allora si porta dietro del fastidioso catarro nei bronchi/polmoni, appoggiando la mano sul petto si sente un po' (quando è raffreddato anche molto) ed ogni tot. tempo è sempre "impegnato" con raffreddore, aerosol, antibiotico per liberare appunto i bronchi.
Ora, dopo l'ennesimo malanno il pediatra ha deciso di fargli fare l'esame del sudore per togliersi il dubbio che non abbia la fibrosi cistica; non le dico i genitori del piccolo come sono agitati.... In internet si leggono tantissime cose e tra l'altro tutti i sintomi elencati, il piccolo ha solo questo problema "perenne" ai bronchi.
Vorrei quindi chiedere a voi medici esperti se effettivamente il pericolo di fibrosi esiste e quali sono realmente i sintomi, la qualità di vita di un malato di fibrosi e le varie cure (dato che non è una malattia guaribile).
Siamo molto agitati, per noi è stato come un fulmine a ciel sereno.. Ha fatto l'esame l'altro ieri ma ieri siamo stati chiamati per tornare oggi in quanto il sudore non era abbastanza e l'esito lo avremo solo tra una settimana.
Vorrei anche aggiungere che il bimbo ancora non ha fatto i dentini e tutta la bava che dovrebbe perdere in realtà la manda tutta giù.. Non so se può esserci una correlazione in qualche modo con il problema ai bronchi/polmoni.
Grazie di cuore.

[#1] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
0% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
la diagnosi di fibrosi cistica è abbastanza rara,
ma bene ha fatto il vostro pediatra, in presenza di queste infezioni respiratorie ricorrenti, ad escluderla.
Il test del sudore è abbastanza affidabile.
una domanda:
nel test di screening che si fa alla nascita al neonato, non era inclusa anche la fibrosi cistica?
perchè in molte regioni viene fatta.
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)

[#2] dopo  
Utente 256XXX

Buongiorno Dottore.

Quando è nato ci ricordiamo che gli è stato fatto un prelievo dal tallone e che tutto andava bene. Non so però che esami siano stati fatti.

Ma secondo Lei i sintomi sopra elencati potrebbero far ricondurre a questa malattia?

Grazie.

[#3] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
0% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
guardi,
naturalmente le probabilità sono sempre molto basse, e per questo cercate di non angosciarvi troppo fino all'esito,
ma reputo giusta cmq la scelta del vostro pediatra
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)

[#4] dopo  
Utente 256XXX

La ringrazio di cuore.
Non sarà facile non angoscirci :-( Speriamo vada tutto bene.
Vedo che è vicino alla mie parti quindi Le chiedo: che Lei sappia lo screening all'Ospedale di Desio viene fatto? Perchè mio nipote è nato lì, so che la Lombardia è una delle Regioni in cui viene fatto obbligatoriamente (a parte che secondo la Legge in tutte le Regione dovrebbe essere fatto).
Grazie ancora.

[#5] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
0% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
in genere che io sappia in lombardia viene fatto di routine
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)

[#6] dopo  
Utente 256XXX

Grazie ancora Dottore!
Spero di poterLe porta buone novelle settimana prossima.
Saluti.

[#7] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
0% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
si figuri
in bocca al lupo
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)

[#8] dopo  
Utente 256XXX

Buongiorno,
volevo rispondere dicendo che l'esame è andato benissimo! anzi la Dott.ssa già solo appena l'ha visto ci ha rassicurati dicendo che il bimbo stava benissimo ed infatti l'esito dell'esame è stato negativo :-)
facendo delle indagini più approfondite si è scoperto che il bimbo è un soggetto che potrebbe soffrire di asma in futuro e quindi il Dottore ha iniziato un'apposita cura... il "fischio" che si sento ogni volta che è intasato è molto ridotto, anche se ogni due per tre mio nipote è sempre raffreddato ;-)
Grazie!

[#9] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
0% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
Molto bene.
Un saluto
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)