Utente 240XXX
Buonasera, vi scrivo per avere un vostro parere, visto che dalla mia pediatra non riesco ad avere risposte esaurienti. La mia bimba ha 9 giorni di vita, è nata a 40+6 e pesava 2860 grammi (alla dimissione 2660 grammi) e fin dal rientro a casa ho dovuto integrare il mio latte con quello artificiale seguendo l'indicazione delle ostetriche dell'ospedale, ovvero dopo ogni poppata un bibe di 10/15 ml di artificiale. Fin da subito però la piccola ha dimostrato di avere una gran fame (3 notti in bianco per il pianto disperato dopo ogni poppata) ed effettivamente ho appurato, con l'utilizzo del tiralatte, che non ne ho a sufficienza. La pediatra mi ha quindi suggerito di aumentare il latte artificiale fino a 60/70 ml rispettando una pausa di almeno 3 ore e mezza tra un pasto e l'altro, ma anche questa dose sembra non essere sufficiente, soprattutto di giorno. La bimba infatti già dopo due ore inizia a dimostrare di avere fame (ciuccia le manine o qualsiasi cosa le capiti davanti alla bocca), a volte si accontenta del mio seno per calmarsi un pò, ma più spesso iniziano crisi di pianto disperato che finiscono per protrarsi tutto il giorno, sfinendo lei (che non dorme) e me. Un'altra cosa che ho notato è che mangia in modo molto vorace, in 5 minuti il bibe si svuota. Non sempre fa il ruttino, mentre immancabilemente le viene il singhiozzo. Inoltre non riesco in nessun modo a farle rispettare la tabella di marcia che mi hanno detto di farle fare, ovvero un pasto ogni 4 ore: di giorno, come già detto, mangerebbe ogni 2 ore, di sera i tempi si allungano un pò e può arrivare anche a 5/6 ore senza mangiare. Mi hanno detto che devo svegliarla e stimolarla a mangiare, ma così facendo si innervosice, mangia poco e mal volentieri e rigurgita. Credo ci sia qualcosa che non va in questa modalità di nutrirla... potete darmi un vostro parere in merito?
Ne approfitto per chiedere un'altra cosa: oggi nel cambiarle la medicazione del moncone ombelicale ho notato che tra la pelle "sana" e il moncone c'era un pò di sangue "vivo", cosa significa? Mi devo preoccupare? Come devo medicarlo?
Grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
0% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
Gentile signora
somministri il biberon tenendo la tettarella sempre piena di latte per evitare che la bimba ingurgiti aria ,che le comporta singhiozzo e colichette.La tenga in posizione eretta in braccio, dopo la poppata, per il classico ruttino.Non sia molto drastica con le dosi di latte ,la piccola quando è sazia si stacca da sola dal biberon ,lasciando una minima quantità di latte.Per quanto attiene l'ombelico,se vi è una goccia di sangue potrebbe essere normale ,ma se il sangue è molto,la bimba va controllata da un pediatra
saluti
Dr. Gaetano Pinto