Utente 278XXX
A mio figlio di 28 mesi, visitato dal chirurgo pediatrico in seguito ad arrossamento del pisellino, è stata riscontrata una lieve balanite. L'infezione, causata da accumulo di smegma che si è affacciato in superficie vicino al frenulo, è stata risolta in una decina di giorni con nefluan gel e saugella attiva ed il materiale colliquato è fuoriuscito in buona parte. Il medico propende per lo scollamento chirurgico delle aderenze balano prepuziali. La mia domanda è se è proprio necessaria questa manovra visto che è la prima infezione contratta e se non ci sia un terapia più efficace eventualmente anche per os che allontani le possibili recidive. Ringrazio anticipatamente per la risposta e porgo cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
0% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
dipende dal grado di adrenze balano prepuziali, dall'età del bambino e dal numero di infezioni che si verificano a meno come quella che ha avuto suo figlio.
l'idea se intervenire o meno si base in genere su queste variabili.
cordiali saluti
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)

[#2] dopo  
Utente 278XXX

Grazie mille ed approfitto per chiedere se è possibile eventualmente usare la crema gentamicina + betametasone ed in quale concentrazione.
saluti cordiali