Utente 233XXX
Buongiorno colleghi,
mio figlio ha 3 anni e mezzo, non hai mai mangiato molto volentieri, non è mai stato forzato a farlo, ma negli ultimi 4 mesi mangia ancora meno, per dare un'idea del pasto medio:

20 grammi di cereali, 60 gr verdura, 30-40 gr di secondo, 1/2 frutto
OPPURE
1/4 di pizza (a fatica nonostante lui la adori) 1/2 frutto

al pomeriggio uno yogurt
colazione 150 di latte e 1 yogurt

ho provato a cucinare quello che desidera ma la situazione rimane abbastanza invariata, parte convinto e poi mi dice "non ne voglio più mamma". ha un'alimentazione sana, non gli ho mai dato merendine artigianali (eccetto l'uovo kinder che adora) per il resto gli propongo spesso torte e dolci fatti in casa, sempre seguendo i suoi gusti ma anche questi li mangia solo per un pò e poi si ferma.

E' nato il 16.08.2009, è alto 100 cm e pesa 14,3 Kg.

Sto provando a dargli il B total, ho provato anche con la pappa reale ma non noto miglioramenti.
Devo rassegnarmi come ho fatto fino ad adesso o posso fare qualcosa?
Non ha patologie, è vivace, ha un numero normale di episodi infettivi per la sua età, frequenta 1 volta alla settimana un corso di nuoto che gli piace molto e con noi 1 di musica.

grazie

[#1] dopo  
Dr. Alfonso Collana

24% attività
0% attualità
8% socialità
SCIACCA (AG)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2008
Premettendo che ritengo scontato che suo figlio sia sano (non sia celiaco e quant'altro), la lunghezza ed il peso che lei riporta in un bimbo di 39 mesi di vita, dimostrano che suo figlio, tranne se non ha avuto un arresto della crescita ponderale, è sano.
Si colloca ad un percentile della lunghezza piu elevato rispetto al percentile del peso (magari Lei o il Papà da piccoli eravate molto magri).
Cosa sono i percentili ?
Si riportano gli indici somatici di lunghezza, peso, circonferenza cranica... in percentuale grafica per età.
Tra il 3° e il 97° (Pc) percentile si collocano i bambini normali.
Al di sotto del 3° Pc le basse stature; o i bassi pesi.
Al di sopra del 97° Pc il sovrappeso o l'obeso e le alte stature (rapportate comunque alla statura dei genitori).
Non lo forzi per mangiare. Ricordi che il palato si modifica con l'età e suo figlio avrà tempo per modificarlo. Eviti le merendine (una ogni tanto).Inviti un compagnetto per la merenda o lo spuntino (in compagnia mangiano più volentieri), prepari delle macedonie di frutta di stagione o pane con olio extravergine di oliva (ogni tanto pane e nutella) o una fetta di pane con il miele.
Tanti auguri
Dr. Alfonso Collana