Utente 941XXX
Sono la mamma di un bimbo di due anni a cui il 24 maggio 2008 è stato diagnosticato da un chirurgo di chirurgia pediatrica una RACCOLTA SMEGMATICA SOTTOPREPUZIALE. In merito a ciò è stato parco di spiegazioni in quanto "seccatamente" ha sostenuto che si tratta di una cosa insignificante e molto frequente nei bambini e che non si deve fare nulla. Sicuramente il mio allarmismo di mamma premurosa e "profana" in materia può sembrare fuori luogo, ma gradirei sapere quali potrebbero essere le cause di tutto ciò ( igiene non corretta del pene, alimentazione scorretta ecc.) e soprattutto se scomparirà da solo o se si deve intervenire in qualche modo, considerando che sono passate due settimane e questa "pallina di grasso" non accenna a ridursi. Un' ultima domanda: è corretto lavare il pene del bambino solo esternamente senza far entrare acqua e detergente all'interno?
In attesa di un Vostro gradito riscontro ringrazio e porgo distinti saluti

[#1]  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signora, effettivamente non è il caso di preoccuparsi; trattasi certamente di cossiddette "cisti" di smegma, che vere e proprie cisti non sono ma hanno quest'aspetto. Non si deve fare assolutamente nulla perchè qualunque manovra può essere dolorosa. Non dipende dall'igiene, non si colpevolizzi..dipende dal fatto che ci sono delle ghiandoline che producono una sostanza grassa che serve da lubrificante (smegma).
I genitali del bambino sono fatti in modo tale da essere protetti da contaminazioni. Con l'andare avanti della crescita tutto si sitemerà spontaneamente.
Qualora anche ci fosse bisogno di scollare il prepuzio, è un piccolo intervento che si fa in anestesia locale, e non comporta nessun pericolo o sofferenza. Ma per il momento non è assolutamente indicato.

Non focalizzate l'attenzione su questo "problemino" ; eviterete al bambino l'ansia e il pensare che sia malato.
Cordiali saluti

Agnesina Pozzi

[#2] dopo  
Utente 941XXX

La ringrazio infinitamente per la cortesia e l'esauriente spiegazione Distinti saluti