Utente 200XXX
salve dottore,il mio bimbo di 3 anni da un pò quando lo metto a letto e si addormenta suda tanto,tutto ciò per una mezz'oretta poi per tutta la notte non gli succede più.ho provato a vestirlo solo con una canotta anche se la temperatura della stanza non è tale da sentire così caldo,a non dargli latte prima di addormentarsi e non sovraccaricarlo di zuccheri o carboidrati la sera,ma sembra che le cose siano identiche.premetto che durante la giornata sta bene,non ha febbre ed anche durante la notte quando è molto sudato ho provato a misurargli la temperatura ma è sembre normale...circa 36!si può considerare sudorazione notturna anche questo tipo di episodio limitato al periodo dell'addormentamento?lei cosa ne pensa?grazie mille per il disturbo e l'attenzione che ogni volta lei e i suoi colleghi rivolgono a noi utenti.buona giornata.

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Gentile signora
la sudorazione notturna nei bambini è un fenomeno abbastanza frequente spesso di nessun significato.Le cause possono essere molteplici,quelle più frequenti :disturbi respiratori,quali l'ipertrofia adenoide,le apnee notturne o il pavor nocturnus con sonno agitato.Il meccanismo principale è una iperstimolazione vagale od anche fenomeni di rilassamento del sistema nervoso.Quello che va evitata una iperagitazione o una iperattività fisica prima dell'addormentamento,evitare di coprire troppo il bambino,non farlo mangiare molto di sera.Per il passato era consuetudine associare la ipersudorazione a carenza di calcio o vitamina D,ma questa ipotesi è stata del tutto abbandonata.Il bambino va comunque controllato dal pediatra per escludere cause organiche.
un cordiale saluto
Dr. Gaetano Pinto

[#2] dopo  
Utente 200XXX

buonasera dottore e grazie ancora per la preziosa attenzione.dal pediatra il bimbo l'ho portatoun mese fa ma non gli ho sottoposto il problema perchè era piena estate e non lo consideravo tale,lo ha visitato come sempre e l'ha trovato in buone condizioni controllando anche i vari linfonodi che in passato si gonfiavano leggermente e si sgonfiavano in continuazione (so che è tipica dei bimbi perchè maturano così il sistema immunitario....ovviamente sempre se non si ingrandiscono e vanno via dopo poco!!!)....questa volta per fortuna non ha riscontrato neppure questa cosa.non vorrei sottoporlo ad un prelievo ematico se non necessario perchè so che gli creerei solo disagi...per tranquillizzarmi io!!!quando si riferisce a cause organiche nello specifico a cosa fa riferimento...magari trovo qualche alternativa facendo attenzione a qualche altra cosa ed evito momentaneamente il prelievo.pensa che stia agendo erroneamente....?so che a distanza non può darmi risposte assolute ma ho cercato di inquadrarle il problema il meglio possibile per un buon consiglio.grazie ancora!!

[#3] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Gentile signora
la risposta al quesito in parte l'ha già data lei:da lontano è difficile se non impossibile essere precisi nella diagnosi.Se dalla visita clinica si sospetta qualche cosa,vanno fatti le indagini specifiche
di nuovo saluti
Dr. Gaetano Pinto