Utente 130XXX
salve,

ho una bambina di 66 giorni ed è venuto il momento di pensare alle vaccinazioni.
antidifterica; antitetanica; antipoliomielite; antiepatite B. so che vengono somministrate tutte insieme, e poi vengono associate ad altre due raccomandate: l’antiemophilus e l’antipertossica.
Ma le prime 4 sono obbligatorie in Campania? (alcuni mi dicono di no).
E' possibile chiedere di somministrare un vaccino per volta (e non tutti insieme)?

Per quanto riguarda gli effetti e i rischi di contrarre malattie addirittura più gravi e irreversibili di quelle da cui ci si vuole proteggere, cosa devo sapere?


grazie

saluti

[#1] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
0% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
Gentile mamma,
Lo schema vaccinare italiano prevede la somministrazione di un vaccino esavalente a 2-3 mesi di vita. Tale schema e' comune alla maggior parte dei paesi occidentAli.
Nessuna vaccinazione e ' obbligatoria e con una giusta motivazione e' lei che decide se farla o meno a suo figlio.
Da pediatra la consiglio vivamente perché i vantaggi sono assolutamente superiori ai rarissimi rischi di effetti collaterali.
Cordiali saluti
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)