Utente 263XXX
Gentili Dottori,
mio figlio di 4 mesi e mezzo, su indicazione del pediatra, ha iniziato lo svezzamento al 4 mese. Fino ad allora avevo adottato l'allattamento misto. Adesso il bambino fa 5 pasti di cui 4 con allattamento misto (il latte artificiale è quello di proseguimento e antireflusso) ed uno di farina lattea al riso disciolta in acqua. Al mattino inoltre gli do mezzo vasetto di omegeneizzato alla pera.
Il bambino gradisce sia la pera omogeneizzata che la farina lattea, ma da quando ha iniziato la nuova alimentazione le sue feci son diventate dure e di colore verdastro. Già prima dello svezzamento aveva difficoltà ad evacuare, ma con il microclisma per neonati ci riusciva e le sue feci erano di consistenza morbida e di colore giallo-marrone.
Mi chiedo se l'aggravamento della stipsi non sia dovuto alla farina lattea al riso. Inoltre da quando è iniziato lo svezzamento il bambino non prende più volentieri il latte artificiale: dopo la poppata al seno, purtroppo insufficiente, beve soltanto 50 dei 150 gr che gli preparo di integrazione con latte artificiale.
Può essere che il latte di proseguimento abbia un sapore diverso da quello che prendeva in precedenza? O la sua digestione con la farinata si è fatta più laboriosa? Quale rimedio adottare per la stipsi?
Aggiungo che mio figlio pesa 7 chili e 600 gr. Alla nascita, avvenuta alla 34 esima settimana di gestazione, pesava 3.190.
Vi ringrazio in anticipo per delucidazioni e suggerimenti.
Cordiali saluti


[#1]  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signora
era bene iniziare lo svezzamento con un brodino vegetale filtrato, in cui aggiungere progressivamente un cucchiaio di crema di riso ed aumentare piano piano, aggiungendo gradatamente un cucchiaino di olio, poi uno di parmigiano, poi mezzo vasetto di omogeneizzato. Dopo un mese, nella stessa pappa si può aggiungere prima mezzo poi un cucchiaio di quelle verdure usate per preparare il brodino, passate (quindi carota, lattuga, sedano, zucchina). Vedrà che immettendo le verdure la stitichezza sparirà. Non lo forzi e non focalizzi l'attenzione più di tanto a meno che il piccolo non si lamenti, abbia dolori al pancino, non faccia assolutamente nulla. Aggiunga, lontano dai pasti, uno spicchio di mela o pera grattugiata , volendo può anche cuocerlo con un cucchiaino di miele.
Faccia bere il bambino tra i pasti perchè questo caldo è terribile e se non c'è abbastanza idratazione, anche le feci s'induriscono.

Cordialmente
Agnesina Pozzi