Utente 363XXX
Buongiorno, ho un bimbo di 2 anni, una settimana fa ha avuto la lingua invasa di afte bianche dolorosissime, che ovviamente gli impedivano di mangiare. a distanza di una settimana anche noi genitori le abbiamo contratte. Ora il piccolo ha ripresentato di nuovo le afte.La pediatra sostiene che il bimbo abbia le difese immunitarie basse e mi ha consigliato aftamed e bioarginina.(questa estate ha avuto la mononucleosi).
Come mai questa recidività? posso aiutarlo con i fermenti. io ho paura che abbia qualcosa che non vada all'interno dell'intestino, anche perchè questa estate dalle analisi del sangue è emerso che poteva essere predisposto alla celiachia. vorrei il vostro parere.
grazie saluti

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signora, "essere predisposto alla celiachia" non significa nulla,
bisogna verificare se il piccolo segue la sua normale curva di crescita e dalle analisi se traspare qualche carenza da malassorbimento. Inoltre la sicurezza della celiachia è data solo dalla biopsia dei villi intestinali ma già molti sintomi tra cui la scarsa crescita, alterazioni del ferro, aspetto particolare delle feci possono dare qualche indicazione in merito. La mononucleosi è antipaticuccia per gli strascichi. Consiglierei un controllo degli anticorpi anti EBV VCA (virus capsigen antigen) sia IgG sia IgM . Se fossero presenti IgM saremmo di fronte ad una persistenza virale che giustificherebbe anche la stomatite, Se solo IgG vuol dire che l'infezione è superata e restano solo gli anticorpi. A quel punto bisogna valutare lo stress, lo stile di vita e di alimentazione, oltre ad eventuali problemi di malassorbimento che causerebbero carenze di vitamine e minerali.

Cordiali saluti
Dott.ssa Agnesina Pozzi