Utente 155XXX
Buonasera, sono una mamma molto preoccupata, ho una bambina di due anni e mezzo, mia figlia già da neonata non era regolarissima nella defecazione. da quando a luglio le ho tolto il pannolino la situazione è notevolmente peggiorata. sebbene lei abbia completa coscienza della pipì che fa regolarmente in bagno, tranne che di notte in cui ancora bagna un po' il pannolino, non riesce in nessun modo a fare la cacca. da luglio fino a un mesetto fa approfittava della notte per farla nel pannolino (non più spesso di tre volte a settimana), ma nell'ultimo mese l'ha fatta una volta sola a settimana e solo previa immisione di supposta di glicerina! ieri in particolare mi sono spaventate perchè ha perso anche un bel po' di sangue! era già capitato che avevo notato plendola che ci fosse un pochino di sanguie, ma ieri mi è sembrato davvero tanto. fino ad ora la pediatra mi ha solo detto di farla bere molto, ma non è facile costrinfere un bambino a bere. la cosa che mi preoccupa molto è anche questo sangue. cosa potrei darle per aiutarla ad avere feci un po' più morbide? grazie

[#1] dopo  
Dr. Costantino Zamana

28% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
A 2 anni e mezzo di vita i bambini si dovrebbero scaricare tutti i giorni per non innescare lo sgradevole circolo vizioso del: feci dure -dolore a defecare- tendenza a trattenere le feci con aumento della durezza delle stesse ecc.
Utile una dieta ricca di fibre (compresi passati di verdura, minestroni ecc), mangiare la frutta (soprattutto pere e prugne), abituarla a bere soprattutto fuori dai pasti, abituare la bimba a scaricarsi piu' o meno sempre alla stessa ora , defecando su un vasino con i piedi ben appoggiati per terra in modo che sia stabile ( gli adattatori del water non aiutano i bimbi stitici). Credo però anche fondamentale aiutare la bimba con l'uso di delicati lassativi, che per ovvi motivi non consiglio su un sito internet, raccomandandovi caldamente di farveli suggerire durante una visita dalla vostra curante che potrà vedere che la stipsi non si associ a seppur improbabili malformazioni anogenitali.
Ci tenga informati
Dr. Costantino Zamana
Specialista in Chirurgia Pediatrica -Urologia pediatrica
Ph.D. Scienze Chirurgiche e dei Trapianti

[#2] dopo  
Utente 155XXX

Gentile dottor Zamana, non so come ringraziarla per aver risposto al mio quesito, sono riuscita a contattare la pediatra che mi ha prescritto dei lassativi e una pomata cicatrizzante per l'ano, spero con tutto il cuore di risolvere il problema . La terrò informata, grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Costantino Zamana

28% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
La stitichezza è multifattoriale. Lavorate su tutto, lassativo, cibo, posizione per defecare, aspetto psicologico. bisogna affrontare non subito tutto ma di tutto un po
Un saluto
Dr. Costantino Zamana
Specialista in Chirurgia Pediatrica -Urologia pediatrica
Ph.D. Scienze Chirurgiche e dei Trapianti

[#4] dopo  
Utente 155XXX

Gentile dottore, sono ormai dieci giorni che tratto mia figlia con paxabel 4mg, una volta al giorno, ma la situazione non è assolutamente cambiata. mia figlia fa cacca soltanto con una suppostina di glicerina, anzi a dire il vero mi sono accorta che qualunque supposta io le metta, lei la caccia e fa cacca (le avevo messo una supposta di tachipirina per la febbre e me l'ha cacciata immediatamente). anzi le dirò di più, essendomi accorta che non è l'effetto chimico della supposta che la fa defecare, ma il gesto meccanico, le metto un pezzetto piccolissimo di supposta e lei va dopo non più di trenta secondi. dunque mi viene da pensare che il problema sia proprio lo stimolo? sono confusa, non posso andare avanti a supposte anche perchè per lei è diventata un'ossessione, ogni volta che le abbasso la mutandina per farle fare pipì mi dice -mamma no la supposta-. cosa mi consiglia?
grazie per l'attenzione e buona serata

[#5] dopo  
Dr. Costantino Zamana

28% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Le consiglio di contattare nuovamente il suo curante. C'è spazio per tante possibilità compresa quella di aumentare per un po'la dose del lassativo. Ma le terapie vanno sempre decise dal medico che segue la bimba. Non si possono dare terapie su internet o senza seguire e visitare la paziente.
Non tema che quando le feci saranno morbide per un po' la bimba non temerà piu' il dolore. Reitero il suggerimento, spesso proficuo nella stitichezza, anche di provare a sentire il parere di uno psicologo, spesso bastano semplici consigli su come prendere la bimba per risolvere tante fatiche.
Teneteci al corrente
Dr. Costantino Zamana
Specialista in Chirurgia Pediatrica -Urologia pediatrica
Ph.D. Scienze Chirurgiche e dei Trapianti

[#6] dopo  
Utente 155XXX

grazie mille dottore per il suo interessamento, la mia dottoressa mi aveva già anticipato che se non avessi avuto miglioramenti avrei dovuto portare a due le somministrazioni giornaliere del farmaco. stasera finalmente è riuscita ad andare senza suppostina, speriamo continui, la terrò informato.
grazie e buona serata

[#7] dopo  
Dr. Costantino Zamana

28% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Credo siate sulla strada giusta.
Buona serata
Dr. Costantino Zamana
Specialista in Chirurgia Pediatrica -Urologia pediatrica
Ph.D. Scienze Chirurgiche e dei Trapianti