Utente 248XXX
Buonasera
È il terzo post che scrivo per il medesimo problema, se qualcuno gentilmente può sprecare qualche minuto a rispondere,ne sarei contenta.mia figlia ha 8 mesi e mezzo,da quando è nata non ha mai dormito più di 3 ore a notte . all'età di 2 mesi è venuta fuori una malformazione al rene ed è stata operata dopo svariati esami e lunghe degenze ospedaliere.da mesi si sveglia ogni notte ogni ora spaccata come un orologio svizzero,altre anche ogni 5 minuti tutto un continuo che si gira e si rigira nel letto e smania.si calma momentaneamente fino al prossimo risveglio solo con il seno.è svezzata da 2 mesi.il pediatra mi ha fatto provare parvisedil e niente,melatonina le ha fatto per 3 sere e niente..sono davvero disperata perché è una tortura straziante.il pediatra mi ha detto che potrebbe durare fino ai 3 anni....ad arrivarci però! E che potrebbero essere i traumi, il carattere del bimbo,non so....sono preoccupata perché confrontandomi con altre mie amiche,i bimbi hanno i risvegli ma non esagerati così....come mai mia figlia fa così? ?e come posso aiutarla?? Grazie mille a chi risponderà

[#1] dopo  
Dr. Claudio Olivieri

36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
Salve,
certamente i risvegli notturni non sono da imputare al pregresso intervento, visto che la bimba è stata operata all'età di 2 mesi (epoca in cui i bambini non hanno memoria del trauma operatorio). C'è anche da ricordare che i bambini non sono uguali, e quindi è meglio non fare paragoni con le altre mamme. Ci sono ovviamente bambini che hanno ripetuti risvegli nella notte e hanno bisogno del seno per riaddormentarsi, ed è anche vero che tale comportamento tende a scomparire con il tempo.
Certamente, sarà importante escludere la presenza di eventuali cause con il suo pediatra, come per esempio reflusso gastro-esofageo.
Cordiali saluti.
Dr. Claudio Olivieri

https://www.facebook.com/Claudio.Olivieri.Chirurgo.Pediatrico/

[#2] dopo  
Utente 248XXX

Grazie dottore per l'interessamento...volevo farle se possibile 2 domande..la prima è lei cosa ne pensa dell'uso della melatonina, se è rischiosa o meno provare a dargliela? La seconda domanda è, ho provato per circa 10 gg a toglierle almeno le poppate notturne dato che sono una decina e il pediatra mi aveva detto che i bimbi essendo abitudinari, avrebbe perso nel giro di giorni il vizio,invece dopo 10 giorni ancora si svegliava sempre agli stessi orari e piangeva senza fine....io voglio smettere di allattare perché mi sento molto debole,come posso riuscire a farlo eliminando almeno le poppate notturne ?? Premetto che lei non prende ciuccio e non vuole bere nemmeno camomilla e acqua..grazie dottore

[#3] dopo  
Dr. Claudio Olivieri

36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2015
Salve,
la melatonina si può dare per un breve periodo, altrimenti può causare alterazioni del ritmo sonno-veglia. Per l'allattamento al seno, se la bimba si sveglia e lo richiede, si può dare e vedrà che con il tempo andrà meglio.
Cordiali saluti.
Dr. Claudio Olivieri

https://www.facebook.com/Claudio.Olivieri.Chirurgo.Pediatrico/

[#4] dopo  
Utente 248XXX

Ma più o meno quando diminuiranno le poppate e farà meno risvegli notturni?? Il pediatra mi ha riferito che potrebbe volerci 3 anni....ad arrivarci!

[#5] dopo  
Dr. Claudio Olivieri

36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2015
Ogni bambino e' diverso dall'altro, pertanto non c'è un tempo stabilito. Potrebbe essere una settimana, un mese, un anno...ma accadrà anche per il suo bambino.
Buona giornata.
Dr. Claudio Olivieri

https://www.facebook.com/Claudio.Olivieri.Chirurgo.Pediatrico/