Utente 392XXX
Buongiorno,
ho un figlio di 30 mesi, il suo pene si apre completamente e ripetiamo questa operazione ogni volta che gli facciamo il bagnetto.
Quelle volte che ci è capitato di vedere il suo pene in erezione, come nelle volte a cui gli scappa la pipì, la stranezza sta nel fatto che il suo pene quando è eretto, guardandolo di profilo, non è “dritto” e convergente verso l’alto, ma curvo verso il basso.
Toccando attentamente ho avuto conferma di ciò, in quanto sembra che la prima parte del pene, per intenderci quella attaccata al pube, è dritta, mentre la seconda metà è curva verso il basso, così come il glande.
Ho posto il quesito alla nostra pediatra durante la visita periodica di nostro figlio e lei con estrema sufficienza ha risposto che avrebbe verificato più avanti.
Siccome la sua risposta non mi fa dormire sonni tranquilli, volevo chiedere a voi se questa cosa è da trascurare come ha fatto lei, oppure se può essere un problema in quanto il pene abbia preso una “postura” scorretta e che questo più passa il tempo e più è difficile da correggere.

Spero di essere riuscito a spiegarmi, in caso contrario chiedetemi pure se non sono stato chiaro.

Vi ringrazio anticipatamente per il supporto.

Saluti

[#1] dopo  
Dr. Claudio Olivieri

36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
Salve,
se non è presente un'anomalia a carico dell'uretra (ipospadia), probabilmente l'aspetto di curvatura potrebbe essere legato alla persistenza di alcune aderenze balano-prepuziali o alla presenza di un eventuale frenulo breve. Ovviamente, per valutare la curvatura del pene è fondamentale l'erezione del pene ed in considerazione dell'età del bambino e, soprattutto, delle dimensioni del pene è abbastanza difficile valutare l'entità di un'eventuale curvatura.
Di solito queste problematiche vengono diagnosticate più tardivamente.
Cordiali saluti.
Dr. Claudio Olivieri

https://www.facebook.com/Claudio.Olivieri.Chirurgo.Pediatrico/

[#2] dopo  
Utente 392XXX

Buongiorno Dott. Olivieri, grazie per le sue parole rassicuranti ma oltre alle mie preoccupazioni si sono aggiunti anche i dolori che mio figlio ultimamente manifesta quando ha il pene in erezione.
Quando mi dice che ha "male al pippo", per via della conformazione che ha curva verso il basso mi rimane anche impossibile "sistemarglielo" verso l'alto per non fargli provare dolore.
A che ramo o specialista posso rivolgermi per poter far visionare dal vivo questa cosa e approfondire il problema con una visita approfondita?
Ho a disposizione una foto del pene dove si evince il problema da me descritto, sarei grato se potesse esprimere il suo parere privatamente.

Grazie per la sua disponibilità e comprensione.

[#3] dopo  
Dr. Claudio Olivieri

36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2015
Salve,
per queste problematiche deve rivolgersi presso un centro di andrologia pediatrica, in maniera da valutare con esattezza la situazione.
Cordiali saluti.
Dr. Claudio Olivieri

https://www.facebook.com/Claudio.Olivieri.Chirurgo.Pediatrico/