Utente 391XXX
Il mio bimbo ha 4 mesi e mezzo. Mi sono accorta che dorme molto volentieri a pancia sotto. Infatti quando lo lascio di fianco (finito di mangiare) lui si gira di sua spontanea volontà a pancia sotto (prima invece lo faceva a faccia in su). Inoltre di notte, se lo metto a pancia in su si agita tantissimo e non dorme, mentre se lo giro si addormenta subito e soprattutto dorme a lungo. (riesce a dormire per 3 ore anzichè al massimo 1 ora e mezza).
Lui ha padronanza dell testa, la gira, si sistema... corro troppi rischi ad assecondare questa sua preferenza? Rischia di soffocare?
grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
0% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Il suo piccolino assume addirittura una posizione di sicurezza antireflusso-antirigurgito.
Non corre alcun pericolo, solo usi un cuscino apposito con i buchi (antisoffoco) e sollevi leggermente il materasso dalla parte della testina, con il rialzo di un asciugamano o una copertina ripuegata.

Cordiali saluti
Dr.agnesina Pozzi

[#2] dopo  
Utente 391XXX

Grazie mille della risposta, ora sono più serena. Le chiedo un altro consiglio. Il mio bambino ha una difficoltà incredibile ad addormentarsi, soprattutto di giorno. Si vede che muore di sonno, perchè stropiccia gli occhi, gli chiude, si lamenta... ma mentre lo cullo lui piange in modo nervoso, anche quando si calma un pò e sembra per cedere (tanto che addirittura gli vanno gli occhi all'indietro), improvvisamente si da uno scossone e si risveglia. In generale prima di addormentarsi ha forti crisi di pianto.
Un'ultima cosa.... mi è anche capitato di impiegare mezz'ora per addormentarlo e poi lui dorme per al massimo 30 minuti!
grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
0% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signora
può cliccare alla sua sinistra sul mio nome e andare a leggere i consulti che ho fornito in merito, troverà senz'altro molte risposte alle sue domande.

In aggiunta può leggere l'interessantissimo, specifico articolo scritto dal Dr.Pacini, Psichiatra, in merito, di cui le allego il link.

Cordiali saluti
Dr.Agnesina pozzi

https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=54247