Utente 263XXX
Gentili dottori,
grazie innanzitutto per il servizio che offrite.
Vi espongo il mio problema: mio figlio di 15 mesi da 8 gg intorno alla tarda mattinata (11 ca) ha un rialzo della temperatura che oscilla tra i 37.2-37.5 e rimane tale per il resto del giorno per poi scendere nuovamente al mattino attorno ai 36.5-36.8. Ho iniziato a misurargli la temperatura solamente perché al tatto mi appariva accaldato, soprattutto le manine erano e sono molto calde.
Il bambino non ha tosse né raffreddore, ha appetito e non dà segni di stanchezza. Il pediatra mi ha detto che ha la gola arrossata e mi ha prescritto: Gramplus supposte 2 al giorno e lo sciroppo Ibuprofene 4 ml tre volte al giorno il tutto per 5 gg. Il bambino, dopo questa cura, continua però ad avere la febbricola. Ho riportato il bambino dal pediatra il quale mi ha detto che la gola è sempre rossa, ma non essendoci placche non è il caso di dare un antibiotico. Mi ha consigliato di aspettare una settimana e vedere se le cose si sistemano da sole. Io sono un po' preoccupata e mi chiedo se non è il caso di fare degli esami del sangue...vi sarei grata se voleste darmi un vostro parere. Concludo aggiungendo che il bambino sta mettendo i premolari: di uno sono già sbucate le puntine.
Grazie ancora e cordiali saluti
Debora

[#1]  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
APPIANO GENTILE (CO)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
gentilissima Debora,

una domanda sorge spontanea? come misurate la temperatura' per via rettale? per via auricolare, frontale?

sembrerebbero domande futili, ma le trovo importanti, perché se fosse già per via rettale dovrebbe togliere 0.5 °C e quindi non sarebbe più temperatura febbrile.

cordialità, in attesa di sue repliche
Antonio Cutrupi,
Chirurgo Pediatra - Urologo Pediatra.
Casa di Cura le Betulle, Como.
PMDC Reggio Calabria

[#2] dopo  
Utente 263XXX

Gentile Dottor Cutrupi,
grazie innanzitutto per l'interessamento e per la risposta.
La misurazione della temperatura avviene per via rettale con termometro a mercurio e dura 3 minuti.
La temperatura di 37.2-37.5 e quella risultante dopo aver sottratto lo 0.5.
Da ieri ad ogni modo la temperatura nella mattina è intorno ai 36,5 mentre nel pomeriggio e in serata sale e si assesta sui 37°C.
So che tale valore non indica uno stato febbrile, ma un'alterazione immagino di sì. Cosa mi suggerisce di fare?
Cordiali saluti
Debora

[#3]  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
APPIANO GENTILE (CO)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Grazie delle precisazioni in merito alla misurazione, ma sa non tutti sanno...

è molto importante nel bambino capire se vi sono altri segni clinici particolari, cosa che da qui risulta un pò difficile.

le membrane timpaniche come sono state valutate?

vi è zona di rossore attorno all'area genito - urinaria? la cute prepuziale è arrossata?

non spurga dal naso?

non ha tosse?


la temperatura ambientale qual ' é? il bambino è troppo vestito?

mi scusi ma cerco a distanza di farmi un'idea!

grazie
Antonio Cutrupi,
Chirurgo Pediatra - Urologo Pediatra.
Casa di Cura le Betulle, Como.
PMDC Reggio Calabria

[#4] dopo  
Utente 263XXX

grazie ancora!
Allora: il pediatra ha detto che l'interno di un orecchio era leggermente arrossato, ma niente di che.
La cute prepuziale non mi sembra arrossata né riscontro un cattivo odore delle urine.
Non spurga dal naso né ha tosse.
La temperatura in casa è attorno ai 23° e il bambino indossa indumenti leggeri di cotone.
Il piccolo mangia con appetito ed è vivace, di tanto in tanto mostra solo di aver fastidio alle gengive per lo spuntare dei premolari.
Debora

[#5]  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
APPIANO GENTILE (CO)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Gentilissima,

Grazie a Lei,

in letteratura scientifica non ho mai letto di rialzi febbrili allo Spuntare dei denti.

Credo proprio che non debba preoccuparsi più di tanto.

lo faccia seguire nel corso della settimana dal curante, così come intendeva.

e ci tenga informati



Antonio Cutrupi,
Chirurgo Pediatra - Urologo Pediatra.
Casa di Cura le Betulle, Como.
PMDC Reggio Calabria

[#6] dopo  
Utente 263XXX

Gentile dott. Cutrupi,
la ringrazio nuovamente e la terrò informata.
Cordiali saluti
Debora