Utente 117XXX
Gentili Pediatri:

mio figlio, di 3 mesi, ormai da un mese ha problema di stitichezza che si risolve soltanto con un piccolo clistere a base medicinale ogni 4 giorni.

Nei giorni in cui non somministro il clisterino lui continua a reagire nervosamente agli stimoli provenienti dal pancino e a spingere molte volte nell'arco della giornata, senza alcun risultato ed anzi con irritazione alla pancia che sfocia in pianto, presumo, sicuramente per il dolore nella pancia stessa!

Cosa potrei fare per fargli riprendere un ritmo regolare, come era un mese fa (scariche spesso anche abbondanti dopo ogni poppata!), e cosa può essere successo?
(devo dire che il bambino ha assunto dei fermenti indicatimi dal medico per un periodo di circa 20 gg., a causa delle feci diventate di color verde scuro).

Si tratta di un problema legato alla mia alimentazione (mangio comunque frutta..) anche se nell'arco di questi mesi l'alimentazione è rimasta pressochè invariata..

Chiedo come poter risolvere questo empasse, ci sono rimedi da consigliarmi.. anche perchè mi dispiacerebbe continuare a lungo con i clisterini, supponendo che non facciano bene per molto tempo al bambino e al suo intestino.

Grazie per i vostri interventi e consigli, sono un po' disperata!

[#1]  
40088

Cancellato nel 2010
Gentile signora,
la stipsi del suo bambino non dipende dall'alimentazione materna.Le dò qualche consiglio. Somministri una scatola di Enterogermina: 1 flacone al giorno( a volte la stipsi migliora);poi può cominciare a dare qualche cucchiaino di frutta:pera e prugna(la frutta di regola si comincia a somministrare dopo il 4° mese, ma in certi casi, come il suo, si può anticipare).
Cordiali saluti