Utente 833XXX
egregi signori, sono mamma di un bimbo che ha quasi tre anni : dice solo mamma, babbo, nooo, ghegga ( la sorellina si chiama emilia)bavooo. ahii.. e basta capiosce tutto intuisce tutto. frequenta il nido da quando aveva 9 mesi, e pensavo che questo servisse a stimolarlo di piu'.. partecipa atutte le attivita' del nido con ottimi risultati.,. socializza con tutti,ci sente bene.. e penso non abbia problemi neurologici, non ha palochitosi ne' frenulo della lingua corto( ho un medico in famiglia e se ne sarebbe accorto)ma non parla. e' la mia disoperazione anche perche' si vede che vuole comunicare e quando non lo capiamo diventa isterico...in un primo tempo diceva aqua.. adesso forse si e' stufatyo dice solo haaaa. ed hamm per dire che vuole la pappa.. la mia prima figlia alla sua eta' era un crescendo.. la pedagogista del nido mi dice che c'e' un ritardo ,il bimbo e' intelligente.. ma spettiamo.. fino a quando cosa devo fare per aiutarloe / o stimolarlo?? (ho fatto finta di non assecondare la sua ruchiesta di acqua, ma niente pref,. morire di sete e non dire aqua...che strade seguire?? a prop. indica ed indica tutti i rumori..qualcuno mi da' un consiglio??
grazi infinite - mamma disperata

[#1]  
Dr. Gianmaria Benedetti

28% attività
12% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile signora, il linguaggio è solo un aspetto dello sviluppo psicologico globale, che nasce spontaneamente dalla scoperta che il bambino fa dell'utilità della comunicazione e di quella linguistica in particolare, in un ambiente che risponda alle sue comunicazioni. Ogni bambino possiede una sua 'grammatica interna' che si adatterà alla lingua parlata nell'ambiente di vita. Non gli si può fornire dall'esterno, ma gli ostacoli allo sviluppo spontaneo possono essere di molti tipi, interni ed esterni: dalla sua lettera, e da quelle precedenti analoghe non sembra di poterne individuare alcuno, ma certo la 'disperazione' delle persone intorno e l'eccessiva richiesta di prestazioni possono intimorire il bambino. Per orientarsi può leggere l'articolo sul linguaggio nei 'minforma', sezione pediatria. A Milano comunque non dovrebbero mancare centri di npi dove rivolgersi per una valutazione globale dello sviluppo (non solo logopedica).
Cordialmente
Dr. Gianmaria Benedetti

http://neuropsic.altervista.org/drupal/

[#2] dopo  
Utente 833XXX

scusi la mia ignoranza cosa sono i centri NPI???
e' possibile che le educatrici del nido mi consigliano di aspettare dopo i 4 anni ?? perche' solo dopo si puo' parlare di effettivo ritardo??
grazie 1000

[#3]  
Dr. Gianmaria Benedetti

28% attività
12% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Centri di Neuropsichiatria Infantile, nelle ASL o nelle Università o Ospedali. Si puo parlare di ritardo fino a tre anni. Dopo è bene approfondire. Se va a questo link

https://www.medicitalia.it/minforma/pediatria/

può forse orientarsi meglio.
Dr. Gianmaria Benedetti

http://neuropsic.altervista.org/drupal/