Utente 230XXX
Gentili dottori,
Ho 32 anni fino a venerdì scorso, oggi è mercoledì , fumavo circa 20 sigarette al giorno, poi ho letto il libro di Allen Carr (é facile smettere di fumare) , e sabato mattina ho acceso la mia ultima sigaretta.
Sono molto convinto e motivato a smettere di fumare, non voglio fumare mai più.
Ma ho bisogno Farvi un paio di domande alle quali non trovo risposta.
Dopo 4 giorni soffro ancora, ho voglia di accendermi una sigaretta e sono nervoso, insomma soffro delle crisi di astinenza da nicotina.
Vorrei solo chiedervi, per rassicurarmi e trovare la forza di andare avanti, TUTTO QUESTO FINIRA'? Il mio corpo non chiederà mai più nicotina, non sentirò più questo desiderio ? Sento il cuore che mi batte forte ogni volta che provo il desiderio, poi sento come una sensazione che mi pervade la bocca, e poi ancora come una specie di serpente, ma è una descrizione immaginaria che riesco a dargli così , che si annida nel mio petto e vuole quella schifezza... .
Per quanto ne avrò ancora ? Grazie a tutti quelli che mi risponderanno, spero di aver messoil consulto nel punto giusto.

[#1] dopo  
Dr. Ettore Vallarino

28% attività
0% attualità
12% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Penso che molto presto guarderà con disprezzo i fumatori e sarà molto felice di aver vinto una dipendenza così stupida che è causa di tante malattie, di una peggiore qualità di vita, una mortalità precoce e danni al portafogli. Bravo, complimenti! Continui così
http://www.medicitalia.it/ettorevallarino

[#2] dopo  
Utente 230XXX

Dottore La ringrazio moltissimo della sua risposta,
Volevo solo chiederLe se sia normale avere ogni tanto i battiti accelerati, giramenti di testa e un senso di costrizione al petto.
Specialmente i giramenti di testa ,che per la verità durano pochi secondi, spariranno.
La mattina non tossisco più e respiro a pieni polmnoni liberamente.

Vorrei solo sapere se la voglia ,il bisogno di nicotina spariranno definitivamente.
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Ettore Vallarino

28% attività
0% attualità
12% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
La dipendenza da nicotina si risolve molto in fretta. Un pò più impegnativa è la dipendenza psicologica alla sigaretta. Se pensa ai vantaggi che sta già sperimentando ne avrà sicuramente un aiuto. Per i disturbi fisici si sottoponga ad una visita di controllo presso il Suo Curante che sicuramente La rinforzerà nella Sua ottima decisione. Cordiali saluti
http://www.medicitalia.it/ettorevallarino