Utente 826XXX
Buonasera vi spiego brevemente il mio problema:ho 36 anni peso 87kg 1,73 fumo 10 sigarette al dì sempre stato in buona salute.Da circa 4 anni soffro di lieve ipertensione curata con prima vari farmaci ora con norvasc 5 mg.Ho detto vari farmaci perchè ne ho cambiati 3 o 4 perchè mi provocavano broncospasmo,anche quest'ultimo in agosto 2009 quindi quest'anno mi ha provocato broncospasmo però stavolta in maniera molto forte con tosse che non passava mai muco e difficoltà respiratorie con sibili o fischi non sò spiegare il termine giusto.Dopo varie visite fatte dal mio medico curante fatto antibitici fatto aerosol ecc ecc mi ha consigliato di provare ad assumere foster spray.Dopo la prima assunzione 2 puff ogni 12 ore sono migliorato decisamente ed ho continuato tutt'ora lo assumo 1 puff ogni 12 ore.Ora mi chiedo è asma la mia?se si come faccio a saperlo?ci sono vari esami da fare?Ultima domanda:sono due tre giorni che faccio fatica a respirare appena scadono le 12 ore e l'altra sera avevo formicolio alle labbra e alle mani,siccome sono anche ansioso può essere stato quello o l'asma?Non capisco o sentito che ci sono anche delle crisi come faccio a riconoscerle se non ho mai avuto l'asma?Ho letto anche che se dovesse succedere una crisi bisogna avere il broncodilatatore(ventolin)io non l'ho dovrei prendere com me il foster?Scusate sono tanti i dubbi e le domande vi prego chiaritemi un pò di mie paure grazie.

[#1] dopo  
Dr. Cristiano Cesaro

36% attività
4% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
Allora la prima considerazione da fare e' che
la sua prima terapia.....deve essere lo smettere di fumare....poiche' tutti gli altri rimedi farmacologici...
possono veramente poco...in presenza di uno stimolo irritativo e continuativo sul suo apparato respiratorio...

Secondo le potrebbe effettuare una semplice spirometria
eventualmente arricchita da una accurata visita pneumologica in cui eventualmente valutare....la presenza o meno di asma......

Il foster in ogni caso va benissimo e trova specifica indicazione nella patologia asmatica......

Puo' utilizzare in via eccezionale un broncodilatatore a rapida azione come il salbutamolo (ventolin) ma solo in corso di crisi asmatica......

Mentre la terapia di fondo andrebbe effettuata con
il foster.....

La saluto e ci faccia sapere......
Dr. Cristiano Cesaro
Specialista in Malattie Respiratorie e Tisiologia
Pneumologia Interventistica
Azienda Ospedaliera dei Colli Monaldi Napoli

[#2] dopo  
Utente 826XXX

Grazie tante per la sua preziosa risposta però come le ripeto non sò cosa siano le crisi cioè mi spiego meglio che sintomi devono avere?A me manca spesso il respiro è una crisi?Non capisco fatemi chiarezza per favore.E il ventolin me lo deve dare il mio medico?grazie tante attendo vostra risposta.

[#3] dopo  
Dr. Cristiano Cesaro

36% attività
4% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
Allora una crisi asmatica...e' per definizione un evento improvviso, caratterizzato da dispnea intensa con respiro sibilante e produzione di muco denso e filante..

puo' insorgere improvvisamente o dopo uno sforzo fisico o conseguire ad una esposizione ad un determinato allegene...

Il mio consiglio......pratichi una visita pneumologica con annessa spirometria....
e magari se riesce delle prove allergiche per i comuni aeroallergeni respiratori.......

e certamente sapra' se e' realmente asmatica...o se le sue manifestazioni cliniche sono psicologiche o fondate e causate da reali problemi di natura organica...

La saluto e ci faccia sapere
Dr. Cristiano Cesaro
Specialista in Malattie Respiratorie e Tisiologia
Pneumologia Interventistica
Azienda Ospedaliera dei Colli Monaldi Napoli

[#4] dopo  
Utente 826XXX

Siete fantastici!grazie ancora è stato gentilissimo ho chiesto al medico e mi a detto di fare spirometria per valutare in gennaio.Però io mi chiedo:adesso mi capita spesso di avere come del catarro fermo in gola e come se avessi qualcosa in gola poi mi agito e siccome sono ansioso peggioro le cose.I miei sintomi sono leggeri colpi di tosse ma senza muco cioè non sò spiegarmi sembra che il muco c'è na fermo in gola e mi crea difficoltà respiratorie.Non ho fischiLa mia paura è che mi venga una crisi e siccome ho letto che serve il ventolin come devo fare?Farò poi le varie prove.Nel ringraziarla ancoraaspetto sua gentile risposta

[#5] dopo  
Dr. Cristiano Cesaro

36% attività
4% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
Per il problema del muco.....
puo' certamente rimediare....bevendo molto
(1,5-2 litri di acqua al giorno)

e magari utilizzando un mucoltico al bisogno...
tipo fluimucil-fluifort-mucosolvan-sopulmin etc etc...

riguardo al ventolin...stia tranquillo...non ci sono condizioni tali da determinarne un uso in emergenza....

Faccia la spirometria e la visita pneumologica e sara' il collega che visitandola e interpretando la spirometria certamente sapra' indirizzarla anche farmacologicamente

ci faccia sapere e stia stanquillo......

Buone Feste........
Dr. Cristiano Cesaro
Specialista in Malattie Respiratorie e Tisiologia
Pneumologia Interventistica
Azienda Ospedaliera dei Colli Monaldi Napoli

[#6] dopo  
Utente 826XXX

Grazie tante ancora auguro tante belle cose e Buone Feste a lei e famiglia.