Utente 143XXX
Ho sempre un dolore fisso alle spalle, più accentuatto sulla destra sotto la scapola. Mi preoccupa perchè due anni e mezzo fa sono stata ricoverata avvertivo lo stesso dolore, avevo perdite di sangue dalla bocca e dalla TAC è venuto fuori un focolaio di broncopolmonite. Dopo il ricovero e le cure è terminato ma sia lo scorso inverno che questo ho sempre lo stesso dolore (in estate sparisce), persistente che non mi permette neanche di starnutire. Lo scorso inverno ho fatto i raggi e le analisi, causa una temperatura fissa per 1 mese di 37,2/37,4, ma dagli esiti era tutto apposto. Questo inverno è tornato il dolore e, non so se può essere utile per la diagnosi, in aggiunta ho dolore alle ginocchia nella parte esterna.
La mia paura è che rifacendo raggi e analisi non si evinca nuovamente nulla e comunque ricordo benissimo che anche in ospedale dai raggi non venne fuori nulla e neanche dalla broncoscopia, solo con la tac si riuscì a vedere il problema.
non so più cosa fare, ed essendo una fumatrice con quello che si sente sono seriamente preoccupata.
Per favore rispondetemi, ringrazio in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Vito Di Cosmo

32% attività
16% attualità
16% socialità
ANDRIA (BT)
MARGHERITA DI SAVOIA (BT)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Vorrei sapere, intanto, se il focolaio presente due anni fa si sia completamente risolto anche radiologicamente, altrimenti si affretti a ripetere la TAC toracica. Altrimenti effettui un Rx torace ed anche uno specifico per studio delle costole: potrebbe trattarsi di una incrinazione eo frattura costale che si manifesta col dolore, in inverno, quando più frequente è la tosse e la sollecitazione della gabbia toracica.
Essendo fumatrice, se non lo ha fatto dopo 2 anni, ripeta la TAC.
Dr. Vito Di Cosmo ANDRIA
PNEUMOLOGIA TERRITORIALE Barletta-Andria-Trani
Già Pneumologia e Broncologia Ospedale CSS di S G Rotondo

[#2] dopo  
Utente 143XXX

Innanzitutto grazie per la risposta dottore,
in merito ai raggi effettuati lo scorso anno immagino che se il focolaio non si fosse risolto sarebbe venuto fuori e il mio medico me lo avrebbe detto quindi ipotizzo si sia risolto.
Sabato ho parlato col mio medico, mi ha detto che non essendoci ne febbre ne tosse esclude problematiche polmonari, che il dolore alle gonocchia non è collegato e che quello alla spalla potrebbe essere un dolore intercostale. Io so soltanto che il dolore c'è, che lo avverto sempre, che quando tossisco o starnutisco sembra come se le spalle si aprissero. Immagino che il mio medico se dai raggi è tutto ok non mi permetterebbe di fare una tac.
Onestamente non so cosa fare.

[#3] dopo  
Dr. Vito Di Cosmo

32% attività
16% attualità
16% socialità
ANDRIA (BT)
MARGHERITA DI SAVOIA (BT)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Effetui, almeno un Rx emitorace dx per studio costale al fine di escludere eventuali fratture costali.
Dr. Vito Di Cosmo ANDRIA
PNEUMOLOGIA TERRITORIALE Barletta-Andria-Trani
Già Pneumologia e Broncologia Ospedale CSS di S G Rotondo

[#4] dopo  
Utente 143XXX

Gentile Dottore,
ho effettuato i raggi al torace e lato sx per le costole e non risulta esserci nulla in entrambe.
Invece di seguito le elenco i valori delle analisi del sangue che mi preoccupano di più:
MCV 79
MCH 24,5
PLT 138.
Inoltre la proteina C reattiva è pari a 7,1 anche se la VES ha un valore di 11.
Purtroppo il mio medico non c'è quindi non ho ancora parlato con lui, cosa vogliono dire tutti questi valori fuori range?
Sono legati ai dolori alla spalla e alle ginocchia?
E se no a cosa sono riconducibili?
La ringrazio in anticipo per la risposta.