Utente 149XXX
Salve sono un ragazzo di 17 anni e fumo da poco più di 2; ho sempre scelto sigarette con valori di catrame, monossido e nicotina alquanto bassi. Finora sono sempre riuscito a limitarmi fumando in media 10 sigarette alla settimana(di cui 5-6 il sabato sera). Ora vorrei sapere se (riuscendo a controllarmi e a mantenere questo trend) vado incontro a rischi per la mia salute (tumori o altro). Vi faccio sapere inoltre che pratico sport (boxe) 3-4 volte la settimana e perciò non ho ancora manifestato problemi di affaticamento respiratorio: nell'ambiente (palestra) mi è stato detto (anche da un presunto medico) che allenandomi riesco ad espellere tutte le sostanze nocive inalate fumando (specie attraverso l'emissione di sputo)
grazie anticipatamente per l'interesse, cordialmente, Enrico.

[#1] dopo  
Dr. Cristiano Cesaro

36% attività
4% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
Non conosco la professione di "Presunto Medico".......
in ogni caso devo dirti che fumare anche se come nel tuo caso non tantissimo, fa sempre male, e specialmente per uno sportivo come te, sarebbe estremamente consigliabile, cercare di togliersi completamente il vizio....
In ogni caso e' una bagianata bella e buona dire che l'attivita' sportiva, aerobica o non attraverso il sudore e l'iperventilazione porti all'eliminazione delle tossine introdotte con il fumo.....

E' impossibile dire, la predisposizione con i tumori, dipende da una miriade di fattori, genetico-individuali e ambientali......

Il consiglio mi pare chiaro e' quello di cercare di smettere di fumare prima che possano insorgere sintomi
relativi all'apparato respiratorio.....

ti saluto e se hai bisogno fammi sapere....
Dr. Cristiano Cesaro
Specialista in Malattie Respiratorie e Tisiologia
Pneumologia Interventistica
Azienda Ospedaliera dei Colli Monaldi Napoli

[#2] dopo  
Utente 149XXX

Grazie mille per la tempestiva risposta; avrei un'altra domanda che potrebbe sembrarLe stupida, ma, oltre all'aumentare il rischio di tumore ai polmoni, a quali altri problemi può portare il fumo?
Saluti

[#3] dopo  
Dr. Cristiano Cesaro

36% attività
4% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
Il fumo determina incremento del rischio di tumore
incremento del rischio di infarto del miocardio
incremento del rischio di ictus cerebrale
incremento del rischio di tutte le malattie dell'apparato circolatorio
incremnto del rischio tromboembolico
determina un accellerazione dell'invecchiamento cellulare.....

E certamente sto dimenticando qualcosa.....
e se questo non ti basta...aggiungo anche problemi
sessuali relativi all'erezione.........,(probabilmente non a 17 anni, ma andando avanti negli anni...il fumo potrebbe comportare anche questo svantaggio)
Dr. Cristiano Cesaro
Specialista in Malattie Respiratorie e Tisiologia
Pneumologia Interventistica
Azienda Ospedaliera dei Colli Monaldi Napoli