Utente 157XXX
salve sono un giovane di 34 anni
sono un asmatico e da luglio 2009 soffro di un dolore persistente al costato sinistro, apena sotto il seno; ho notato che questo fastidio è più intenso quando sono sottoposto ad aria inquinata. nella zona in cui abito ci sono continui incendi di materiale tossico, immondizia o peggio. dall'inizio del 2008 questi problemi ambientali si sono fatti sentire maggiormente e la situazione tutt'ora non è migliorata.a novembre 2009 ho fatto una radiografia al torace, solo un accentuazione di muco.più recentemente ho fatto una visita dal cardiologo, mi ha fatto anche una ecografia, niente di rilevante.
Gentilmente vorrei essere consigliato su che cosa devo fare; vorrei evitare la tac e fare una risonanza magnetica. attendo una vostra risposta.

[#1] dopo  
Dr. Vito Di Cosmo

32% attività
16% attualità
16% socialità
ANDRIA (BT)
MARGHERITA DI SAVOIA (BT)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Se non l'avesse già effettuata, è le consiglierei senz'altro una spirometria (a conferma eo monitoraggio dell'asma (la tosse continua da essa determata, potrebbe esaere causa del dolore costale); altro consiglio è l'Rx torace per studio gabbia toracica (che comprende una proiezione obliqua e permette di individuare una eventuale frattura costale).
Cordialmemnte
Dr. Vito Di Cosmo ANDRIA
PNEUMOLOGIA TERRITORIALE Barletta-Andria-Trani
Già Pneumologia e Broncologia Ospedale CSS di S G Rotondo