Utente 138XXX
Buongiorno,sono una ragazza di 26 anni,e mi è stato diagnosticata un legegro prolasso della valvola mitrale(in seguito a visita specialistica).Mi capita spesso,anche da appena sveglia,di avere un legegro affanno nel respirare,che si protrae nella giornata:tipo devo sbadigliare per prendere aria,devo fare il respiro lungo.Può essere connesso al problema cardiaco? Mi sento spesso stanca,e la testa come se avessi un "masso" e che mi fa sentire la testa leggera.C è qualche connessione?c è da preoccuparsi?sono un tipo che si preoccupa tanto per tutto!
Attualmente assuno ogni mattina una pastiglia di sequcor al dosaggio più basso
e non faccio attività fisica.La pressione è ok
Grazie mille per la vostra attenzione
Attendo risposta
grazie

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile utente buon giorno, il prolasso della mitrale, che le hanno diagnosticato come leggero, non mi sembra connesso con i disturbi che lei lamenta e che comunque sono vari e di non univoca interpretazione.
La diagnosi ci dice essere stata fatta in corso di visita specialistica, ed anche se lei non lo dice deduco che dovrebbe aver fatto un ECG ed un ecocardiogramma.
Se quest'ultimo non mette in evidenza altro, a parte il piccolo prolasso, può stare tranquilla. Se comunque i sintomi persistono, si rivolga al suo medico che, dopo una visita, potrà indicarle meglio il da farsi.
Cordiali saluti.
La consulenza e' prestata a titolo
puramente gratuito secondo lo stile MedicItalia
Dottoressa Anna Maria Martin