Utente 229XXX
Salve, da 7 mesi accuso fastidi come briciore sottocutaneo, dolore, pizzicore al petto sx e sotto l'ascella sx, che dura tutto il giorno e si accentua quando sono più nervoso, ho fatto vari accertamenti quali: analisi del sangue rx toracico sup e inf.ed ECG ma non risulta nulla, anzi risulto in perfetta salute.. Navigando su internet ho appreso che potrebbe trattarsi di un herpes neutropo poichè i sintomi potrebbero combaciare, tranne il fatto che non ho eruzioni cutanee di nessun genere. sono stato seguito da vari medici ma la situazione non migliora.. cosa posso fare? che tipi di esami (più specifici) possono indagare il mio problema? un esame pneumologico potrebbe chiarire qualcosa? attendo notizie e ringrazio in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Cristiano Cesaro

36% attività
4% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
Gentile utente, certamente una valutazione clinica pneumologica, con un'attenta anamnesi ed un accurato esame obiettivo con una prova funzionale spirometrica finalizzate a valutare lo stato funzionale del polmone e l'eventuale presenza di reperti di presumibile significato patologico potrebbero essere utili al fine di escludere o indirizzare ulteriori procedimenti diagnostici o terapeutici....

In ogni caso probabilmente una algia toracica persistente da mesi non meglio precisata e con la negativita' di tutti gli esami che ha gia fatto..potrebbe indicare la necessità, in caso di ulteriore persistenza della sintomatologia , di effettuare una risonanza magnetica nucleare del rachide cervico/dorso/lombare per avere dei dettagli anatomici precisi sulla struttura della cassa toracica..alla ricerca di anomalie causa del dolore..
Ne parli anche con il suo medico di famiglia...
ci faccia sapere....
Saluti
Dr. Cristiano Cesaro
Specialista in Malattie Respiratorie e Tisiologia
Pneumologia Interventistica
Azienda Ospedaliera dei Colli Monaldi Napoli

[#2] dopo  
Utente 229XXX

Salve.. dopo aver passato la visita pneumologica, ossia il fonendoscopio passato semplicemente sulla schiena , il medico non mi ha saputo dire nulla, solo un potrebbe.. potrebbe.. potrebbe..
avendo già passato innumerevoli visite e avendo girato più volte i porontosoccorsi, ancora non se ne viene a capo. in oltre il mio medico consiglia di non fare la risonanza magnetica nucleare senza una motivo plausibile poichè mi sottoporrei a troppe radiazioni FORSE inutilmente.
Non riesco a venirne a capo, intanto i dolori si sono diffusi e accentuati, la paura cresce e io non so più cosa fare. é saltato fuori che, avendo la scoliosi, "potrebbe" essere un nervo compresso da qualche ossicino... essendo stanco di sentire sempre ipotesi vorrei che mi si indirizzasse vereso quelcosa di certo.. spero che almeno voi possiate aiutarmi.. saluti