Utente 242XXX
Buongiorno gentilissimi dottori,
volevo chiedere un consulto in riferimento ad alcune paure che mi angosciano da una settimana a questa parte. La settimana scorsa ho visto un servizio al tg dove si parlava di amianto e dei rischi che si corrono a causa di questo materiale. La paura è nata dal momento in cui dopo questo servizio ho scoperto che il serbatoio dell'acqua presente nello stanzino adiacente al bagno dove lavoro è in eternit e circa 25 anni fa si era anche spezzato in due parti(rimanendo comunque abbastanza compatto). Sono anni che passo vicino a quel serbatoio anche se magari per 1 minuto solo per andare in bagno e molte volte, siccome teniamo la spina dell'autoclave sopra il serbatoio, mi capitava di strisciarla leggermente al di sopra o di prenderla per inserirla nella presa. Inoltre da piccolino mi è anche capitato di poggiarmi o comunque toccarlo varie volte con le mani. Naturalmente per tanti anni abbiamo anche usato quell'acqua per lavoro. Quello che vorrei capire è: con questi gesti avendo comunque vissuto a contatto col quel serbatoio è possibile aver inalato fibre di amianto? Corro qualche pericolo? Purtroppo non sapendolo prima d'ora non ho potuto evitare quel pericolo. In questi giorni sto naturalmente contattando alcune ditte per dei preventivi sulla rimozione come è giusto che sia dove è ancora presente questo materiale.
Nell'attesa di una risposta vi ringrazio anticipatamente complimentandomi per il servizio offerto.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Da quanto scrive ritengo la sua preoccupazione eccessiva.
Legga consulti analoghi dove si spiega perchè

https://www.medicitalia.it/consulti/archivio/232939-amianto.html
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com