Utente 379XXX
salve
in data 18/05 tramite rx torace: L'apice del drenaggio è localizzato al IV spazio intercostale, in sede paravertebrale dx. residua pneumotorace apicale di circa 2cm. Subatelectasia del segmento basale mediante del lobo inferiore dx. non versamento. altri rilievi nella norma
vengo ricoverato in ospedale, drenaggio e antibiotico "amoxicillina"+tachipirina
22/05: rx torace al controllo attuale lo scollamento pleurico in sede apicale ha spessore max di 6mm invariato il resto
23/05: rx torace rimosso drenaggio toracico ulteriormente ridotto lo scollamento pleurico apicale dx, attuale 3-4mm invariato resto
vengo dimesso e arrivato a casa, in serata mi è venuto mal di gola fortissimo, con dolore al gozzo in fase di deglutizione, se ruoto il capo o guardo in aria; mi viene spesso da tossire, secca, che cerco di trattenere; sensazione comunque di catarro in gola, di "raspino"
il mio medico di base mi prescrive ora antibiotico Prulifloxacina tramite telefono
volevo sapere se posso prenderlo, se meglio continuare con amoxicillina, se il maldigola è conseguenza del pneumotoace oppure due episodi sfortunatamente vicini ma non correlabili
ho provato a chiamare in reparto ospedale ma non rispondono
grazie

[#1] dopo  
Dr. Vito Di Cosmo

32% attività
16% attualità
16% socialità
ANDRIA (BT)
MARGHERITA DI SAVOIA (BT)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Nulla in comune fra PNX e mal di gola: una casualità. Se avesse anche secrezioni dense e giallo verdognole le conviene continuare con l'antibiotico e sicuramente meglio con amoxicillina, 1 Gr. per 3 volte al giorno. Il PNX verosimilmente legato ai suoi dati antroponometrici, anche se di solito in età alescenziale. La faringodinia potrebbe essere secondaria a rinite. Utili sarebbero, nel caso, lavaggi nasali con acqua salina ipertonica.
CORDIALMENTE

Dr. Vito Di Cosmo ANDRIA
PNEUMOLOGIA TERRITORIALE Barletta-Andria-Trani
Già Pneumologia e Broncologia Ospedale CSS di S G Rotondo

[#2] dopo  
Utente 379XXX

Grazie per la risposta
Volevo sapere, essendo passati circa 20gg se è' normale che io abbia ancora leggera tosse secca e soprattutto ancora "prurito" alla gola quando guardo in su..per esempio mi è impossibile fare gargarismi o bere alla bottiglia;
Inoltre se è davvero sconsigliato l'aereo, per esempio potrei andare in Grecia ad inizio luglio?
Per tutte le altre attività (leggera corsa, nuoto, lampade abbronzanti) posso già riprendere?
È' sconsigliato sudare, aria condizionata, colpi d'aria nei mesi estivi?
Altra domanda, la ferita dove ho subito drenaggio: ho tolto punti ma in mezzo la pelle e'ancora "rossa" con leggera perdita di siero/sangue, tutte le sere acqua ossigenata e benda, che tempistiche ci sono per un completo recupero e rimozione benda?
Grazie

[#3] dopo  
Utente 379XXX

Salve
Avendo avuto pneumotorace spontaneo DX a maggio 2016, posso prendere due voli ravvicinati milano Düsseldorf a-r 30nov 1 dic?
Ho una fiera di lavoro dispendiosa come energie, può influire?
Ho fatto una TAC a giugno ed era tutto OK senza bolle.
È troppo presto x prendere volo oppure potrebbe capitare ovunque e non ha senso rinunciare?
Grazie