Utente 140XXX
Egregio dott.re per controllo ho eseguito rx torace ed il referto parla di, torace in atteggiamento ispiratorio da enfisema displasico bilaterale in rimaneggiamento fibrotico in apico-sottoapicale con retrazione del culmen a sx ove si iscrivono aree di enfisema anche paracicatriziale.
Al confronto con l'analogo precedente del 2000 e tac nel 2006 , non si rilevano processi infiltrativi parenchimali ne' alterazioni pleuriche in atto.
Cuore verticalizzato con circolo polmonare in equilibrio.
Sono stato operato nel 1992 per pnx recidivanti con resezione bolle e decorticazione pleuropolmonare.
La mia domanda e' se posso, a quanto pare ,ritenermi un malato di enfisema e se la evoluzione della malattia sia veloce come ho letto in un articolo-grazie.

[#1] dopo  
Dr. Vito Di Cosmo

32% attività
16% attualità
16% socialità
ANDRIA (BT)
MARGHERITA DI SAVOIA (BT)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Dal solo Rx torace NON si può mai capire, ma solo sospettare un enfisema. Il referto, comunque, parla solo di aree di enfisema anche paracicatriziale. Le conviene in tutti i casi effettuare una spirometria, se possibile "globale" con visita specialistica, dove porterà in visione la TC precedente. Il collega le saprà diagnosticare l'eventuale enfisema che, in tutti i casi, non è affatto rapidamente evolutivo. Va tenuto sotto controllo, anche terapeutico.

CORDIALMENTE
Dr. Vito Di Cosmo ANDRIA
PNEUMOLOGIA TERRITORIALE Barletta-Andria-Trani
Già Pneumologia e Broncologia Ospedale CSS di S G Rotondo