Utente 198XXX
Salve vorrei chiedere gentile consulto. Sono un uomo di 60 anni fumatore (fino ad una settimana fa). Non so se può c'entrare qualcosa da un pò di anni mi vedo proprio magro e nonostante mangi parecchio soprattutto pasta non ingrasso mai.

La settimana scorsa sono stato portato d'urgenza da mio figlio in ospedale perchè respiravo con difficoltà. Mi sono accorto che sputavo sangue (scuro) in pronto soccorso mi hanno rassicurato dicendomi che probabilmente sarà stata una varice rotta durante un forte colpo di tosse o qualcosa di simile.
Però sulla diagnosi mi sono un pò spaventato perchè ho letto la parola "enfisema" ma comunque il dottore mi ha rassicurato. Da quel giorno ho smesso di fumare bruscamente ma sto continuando a fare delle analisi che il medico di famiglia mi ha consigliato. Ho fatto una TAC ai polmoni ed il radiologo non ha riscontrato alcunché. Tra i marker tumorali, tiroide ecc.. risulta un valore sopra le righe di CALCITONINA. Ho fatto l'ecografia alla tiroide ma il radiologo mi ha detto che non c'è nulla.

Ho letto su internet che questo valore elevato può essere dovuto a:
1) carcinoma polmonare (spero iddio che non sia questo comunque ho prenotato una broncoscopia e rifarò la tac su consiglio del radiologo ad 1 mese dalla prima)

2) tumore alla tiroide (spero anche non sia questo...non so se esserne contento...oggi l'eco alla tiroide non ha dato alcun risultato anomalo)

3) sindrome di zollinger ellison (ipergastrinemia) io sinceramente ho sempre avuto dolori di stomaco anche in periodo postprandiale ma a quanto pare è una malattia autoimmune pericolosa quanto rara.

4) forti infiammazioni ed artrite (per la serie non mi faccio mancare niente il radiologo l'anno scorso mi ha riscontrato una artrite a livello scapolare. mi ero recato da questo specialista per via dei dolori e dei limitati movimenti articolari)

Spero qualche medico abbia un quadro generale e voglia prendere in esame il mio caso. Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2004
Per esserle d'aiuto, dovrebbe riportarci il dato esatto della calcitonina e la metodica usata con i parametri di riferimento, e il referto ecografico preciso.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#2] dopo  
Utente 198XXX

Certamente ...intanto ho effettuato anche una broncoscopia quindi riporterò di seguito il tutto:

TAC TORACE 08/06/2009
Esame eseguito con tecnica sèirale

Piccola area di addenssamento a carattere verosimilmente fibrotico al segmento anteriore del lobo polmonare superiore a destra; multiple areole di enfisema centro lobulare e panlobulare si osservano specie in corrispondenza di entrambi i lobi polmonari superiori; le principali diramazioni bronchiali sono pervie; non si osservano adenopatie ilari, mediastiniche e ascellari nè versamenti pleurici. Utile monitoraggio a destra.

-------------------------------------------
Reazione Mantoux 11/06/2009
5U. positiva 10
--------------------------------------------
Analisi del Sangue 18/06/2009
CALCITONINA (unico valore sfalsato)
risultato 22,4 pg/ml
v.n. inf. a 8,0

N.B. ho fatto anche l'analisi con antitumorali x fumatori esempio
CEA
risultato 3,2 ng/ml
v.n. 0-5 fumatori 0-8

PTT 31,7 sec
v.n. 23,2 - 35,0

N.B.il giorno stesso il radiologo mi ha sottoposto ad una ECG tiroide rassicurandomi che è tutto normale sia la dimensione della ghiandola che la superficie.
--------------------------------------------
ECG 24/06/2009
Ritmo sinusale alla fc di 76bpm
Danno atriale sx.
BBD incompleto
Deviazione assiale sx del QRS sul piano frontale.
Anomalie secondarie di recupero
--------------------------------------------
Broncoscopia 24/06/2009
NOTIZIE CLINICHE E QUADRO RADIOLOGICO: addensamento polmonare destro in paziente con riferita emoftoe

REFERTO BRONCOSCOPICO: C.V. mobili, trachea in asse, carena normoconformata. Si esplora l'emisistema di sinistra: all'imbocco della lingula presenza di una formazione peduncolata rivestita da mucosa rosea apparentemente indenne meritevole di controllo ad un mese. Nulla a carico dell'emisistema di destra (si effettua lavaggio bronchiale) Non segni di sanguinamento in atto o pregresso.
----------------------------------------------



Questi sono gli esami che ho sostenuto, spero possa fornire un quadro clinico generale. Ripeto che non sono più fumatore dall'inizio di giugno dopo lo spavento.

[#3] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2004
Il dato della Calcitonina e' appena alterato , ne valuterei la eventuale ripetizione. Il tutto peraltro non puo' prescindere da una presa visione diretta dell'esame ecografico, che e' operatore dipendente, e dall'integrazione del dosaggio degli ormoni tiroidei e degli anticorpi anti tiroide. Potrebbe essere indicato comunque consultare un endocrinologo della sua citta'.
Mi sembra peraltro che meriti un approfondimento anche la componente pneumologica, per cui le sposto il consulto in Pneumologia, per avere un parere da parte dei colleghi dell'area.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino